EMC presenta un sistema innovativo per l’ elaborazione massiva dei dati

ottobre 18, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Nuovi prodotti 

EMC Corporation, leader mondiale nelle soluzioni e tecnologie per la gestione dell’infrastruttura informativa, ha presentato la nuova EMC Greenplum Data Computing Appliance, un sistema integrato di data warehousing basato sull’innovativa architettura Greenplum di massively parallel processing (MPP). Il nuovo sistema permette alle aziende di gestire in modo migliore le enormi quantità di dati che vengono generate da fonti diverse, quali reti always-on, Web, utenti, sistemi di sorveglianza e sensori. Offrendo una velocità di caricamento dei dati doppia rispetto al suo più vicino concorrente e le migliori prestazioni complessive del mercato, EMC Greenplum Data Computing Appliance consente di analizzare un numero maggiore di dati, più velocemente e con costi ridotti.

Il nuovo sistema è stato sviluppato e reso disponibile in tempi record – solo 75 giorni dopo l’acquisizione di Greenplum da parte di EMC – e arriva in un momento in cui IDC prevede per il prossimo decennio una crescita di ben 44 volte delle quantità di dati. L’innovativa tecnologia di data warehousing di Greenplum è un abilitatore fondamentale per il cloud e per i processi autonomi di analisi su enormi quantità di dati, perché permette alle organizzazioni di archiviare, gestire ed analizzare nel dettaglio terabyte di dati, per arrivare più celermente ad informazioni, indicazioni e decisioni di business. Greenplum rappresenta la base della nuova Data Computing Products Division di EMC, nata per sviluppare gli strumenti di analisi necessari per affrontare il fenomeno dei “grandi dati”.

“Siamo un cliente storico di Greenplum e siamo rimasti realmente colpiti da come EMC abbia integrato ed esteso questa linea di prodotti”, spiega Steve Hirsch, chief data officer e senior vice president of Global Data Services di NYSE Euronext. “Questa nuova appliance ci offre una flessibilità maggiore nel modo in cui affrontiamo la necessità sempre crescente di analizzare in modo sofisticato grandi quantità di dati.”

“Le organizzazioni stanno trasformando la propria strategia di data warehousing per poter accedere in tempo reale ed effettuare analisi avanzate sui dati all’interno dell’intera infrastruttura aziendale”, aggiunge Steve Duplessie, fondatore e Senior Analyst di ESG. “La velocità con cui EMC ha portato sul mercato questa nuova appliance e nuove versioni del software Greenplum è degna di nota ed offrirà alle aziende clienti soluzioni ancora più efficienti per l’estrapolazione di informazioni significative dalle enormi quantità di dati a loro disposizione.”

Gli highlight
La nuova EMC Greenplum Data Computing Appliance è basata su Greenplum Database 4.0. La sua innovativa architettura permette di raggiungere prestazioni di caricamento dati di 10 terabyte (TB) all’ora, ossia due volte più veloce rispetto a Oracle Exadata e cinque volte più veloce rispetto ai sistemi Netezza e Teradata.
Come sistema parallelo costruito su misura, la EMC Greenplum Data Computing Appliance offre una scalabilità fino a 3 volte superiore ed un numero quadruplo di core database rispetto a sistemi concorrenti, raggiungendo così il miglior rapporto in assoluto tra prezzo e prestazioni disponibile oggi sul mercato. Integra funzionalità database, elaborative, storage e di rete in un unico sistema di livello enterprise, facile da implementare ed è disponibile in più configurazioni diverse – half-rack, full-rack e multiple-rack – per soddisfare necessità di scalabilità che vanno dai terabyte ai petabyte. Inoltre, è perfettamente integrato con le tecnologie EMC di replica, backup and recovery e deduplicazione..
Greenplum Database 4.0 è inoltre disponibile come soluzione software-only, pronta per essere installata su hardware x86 standard e su soluzioni integrate infrastrutturali quali i package Vblock promossi dalla coalizione Virtual Computing Environment (VCE). La Single-Node Edition di Greenplum Database è disponibile gratuitamente in download. Greenplum Database 4.0 è considerato il database analitico mission-critical più scalabile del mercato ed è attualmente utilizzato presso oltre 100 tra le più innovative grandi aziende a livello mondiale.
Contemporaneamente, EMC ha annunciato la disponibilità di servizi professionali, di consulenza, di formazione e supporto per il data warehousing e l’analisi di business. Professionisti della business unit EMC Global Services aiuteranno le aziende clienti ad installare e ottimizzare la nuova EMC Greenplum Data Computing Appliance ed utilizzeranno la loro specifica expertise sulle grandi quantità di dati per progettare ambienti in grado di realizzare complesse correlazioni tra enormi set di dati. Inoltre, gli esperti EMC aiuteranno i clienti a migrare e consolidare da Oracle, Teradata e da altri sistemi database esistenti verso la EMC Greenplum Data Computing Appliance.
La Data Computing Products Division di EMC permette ad organizzazioni di qualsiasi dimensione di valutare, analizzare e sfruttare in modo più efficace le grandi quantità di dati generate dalle soluzioni di sviluppo, che portano la potenza elaborativa più vicina ai dati ed a chi si occupa della loro analisi presso le aziende clienti.

“EMC e Greenplum rappresentano una combinazione naturale e molto potente”, commenta Scott McNealy, executive advisor, EMC Data Computing Products Division. “EMC è un leader infrastrutturale globale, capace di gestire grandi e piccole quantità di dati, a livello locale e globale, indipendentemente dalla loro criticità. Greenplum offre una tecnologia di analisi di nuova generazione, che permette ai clienti di far fruttare al meglio questi dati. La combinazione tra queste due realtà apre di fatto una nuova era.”

“In tempi da record, EMC è diventata una forza trainante in un mercato in crescita vorticosa quale quello del data warehousing”, conclude Pat Gelsinger, President e COO, EMC Information Infrastructure Products. “EMC Greenplum Data Computing Appliance ridefinisce il paradigma stesso del data warehousing di livello enterprise e sarà un elemento fondamentale del Private Cloud, permettendo di ottenere un’agilità di business superiore rispetto allo standard attuale e di identificare nuove fonti di valore nei flussi di dati già esistenti.

Disponibilità
EMC Greenplum Data Computing Appliance è disponibile presso EMC a livello globale.

VMworld Europe 2010: EMC è in prima linea nel segno del cloud computing

ottobre 8, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende, Eventi 

EMC Corporation, leader mondiale nelle soluzioni per la gestione dell’ infrastruttura informativa e tecnologia di riferimento per VMware, sua consociata, offre alle aziende un’opportunità unica per accedere all’esperienza ed alla competenza di esperti nel campo della virtualizzazione, vedere demo in tempo reale, migliorare le proprie capacità grazie a laboratori hands-on ed accedere a soluzioni integrate e personalizzate realizzate dai propri Velocity partner utilizzando tecnologie EMC e VMware, il tutto nel corso della conferenza VMworld Europe 2010, in programma presso il Bella center di Copenhagen, dal 12 al 14 ottobre prossimi. La combinazione fra prodotti e servizi infrastrutturali di EMC e tecnologie VMware, permette di accelerare il percorso delle aziende clienti verso il private cloud – riducendo i costi IT e incrementando l’agilità del business.

Gli appuntamenti chiave:
14 sessioni: executive ed esperti EMC, insieme al team specializzato di VMware, guideranno oltre 14 sessioni e gruppi di discussione.
Stand EMC: ogni ora, clienti in comune con EMC e VMware illustreranno il supporto che le due aziende stanno erogando loro nel percorso verso il private cloud. Verranno inoltre mostrate numerose soluzioni tecnologiche integrate tra EMC e VMware, tra cui la soluzione software di EMC che sta riscontrando elevata una crescita sostenuta , EMC PowerPath/VE. Si tratta di una soluzione che consente un load balancing in ambiente virtuale per garantire prestazioni applicative ottimali e la capacità di rispettare e superare SLA concordati. Inoltre, verrà mostrato EMC Ionix Unified Infrastructure Manager, soluzione che permette un provisioning unificato ed una compliance garantita sui pacchetti infrastrutturali Vblock VCE.
Laboratorio EMC hands-on: i clienti desiderosi di confrontarsi con esperienze reali avranno a disposizione un vero e proprio laboratorio hands-on, dove verranno illustrate tecnologie EMC e VMware combinate. Esperti nel campo della virtualizzazione mostreranno come gestire al meglio lo storage e proteggere i dati con i VMware vCenter Plugin di EMC, come sfruttare la deduplicazione per migliorare i processi di backup e ripristino con EMC Avamar, come implementare tecnologie chiave quali EMC VPLEX per una vMotion a distanza, come monitorare i data center virtuali con RSA enVision e come VAAI migliora le attività storage di vSphere 4.1.
VCE (Virtual Computing Environment): verranno mostrate le funzionalità dei pacchetti infrastrutturali Vblock, la soluzione nata dall’alleanza VCE, tra EMC, Cisco e VMware. Si tratta di soluzioni complete di infrastruttura IT che integrano le migliori tecnologie di virtualizzazione, networking, elaborazione, storage, sicurezza e gestione.
Video Cube EMC: nel corso dell’evento, il Video Cube di EMC manterrà informati i partecipanti con i suoi numerosi display, oltre a trasmettere interviste e video di clienti, professionisti EMC, partner ed analisti di mercato.

“E’ la virtualizzazione l’elemento di rottura, che spinge a rivoluzionare il data center. Il private cloud garantisce una virtualizzazione totale delle risorse, una migliore agilità, un’ ottimizzazione dei costi e soprattutto la capacità per l’IT di funzionare davvero come un servizio”, spiega Jeremy Burton, Executive Vice President e Chief Marketing Officer di EMC. “La forte integrazione di EMC con VMware ci ha dato la possibilità di essere oggi la tecnologia di riferimento e leader sul mercato per tutte le aziende che decidono di virtualizzare il proprio data center e adottare un approccio cloud. Nel corso di VMworld Europe offriremo a migliaia di partecipanti l’opportunità unica di ottenere informazioni direttamente da altri clienti, oltre che dai nostri esperti in tema di virtualizzazione.”

Il punto di vista dei clienti
“EMC e VMware sono per noi business partner reali, nonché abilitatori per tutto quello che facciamo nel nostro ambiente IT. L’infrastruttura che abbiamo costruito, basata sulle loro tecnologie, supporta in pieno la nostra aspirazione al Private Cloud e ci dà una base solida su cui costruire il nostro futuro”, commenta Stephen Kirk, Infrastructure Operations Manager, James Paget University Hospitals, NHS Foundation Trust.

“Non può esistere un Private Cloud senza un’infrastruttura al tempo stesso solida e flessibile. Con EMC e VMware abbiamo scelto i leader nei rispettivi mercati, proprio per procedere con maggiore sicurezza in questo percorso. Dalla virtualizzazione di alcuni elementi del data center abbiamo già ottenuto vantaggi significativi, ed ora stiamo passando a rendere virtuali le nostre applicazioni principali”, conclude Krszysztof Waskiewicz, Wintel Systems Support Team Manager, Bank Zachodni WBK.

Informazioni su EMC
EMC Corporation (NYSE: EMC) è leader mondiale nello sviluppo e nella commercializzazione di tecnologie e soluzioni di infrastruttura informativa che consentono a organizzazioni, di qualunque dimensione, di trasformare i processi per modificare il modo in cui competono sul mercato e creano nuovo valore dalle informazioni.

Ulteriori informazioni sui prodotti e i servizi di EMC sono disponibili agli indirizzi: www.italy.emc.com  e www.emc.com .

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network