Siti web e Seo: costruisci autorevolezza e il traffico arriverà

Molti proprietari di siti Web hanno affrontato abbastanza spesso il seguente scenario: dopo aver creato e pubblicato il miglior contenuto di sempre sul proprio sito Web, si siedono e sperano di vederlo apparire su Google e poi non succede nulla.

Giulio Stella, consulente seo  Milano di gstarseo.it sta affrontando la stessa lotta di tutti gli altri proprietari di siti web: SEO

Link Building è morta!

“Costruiscilo e loro verrebbero” non sembra funzionare, dicono i due. Soprattutto su un dominio nuovo di zecca senza alcuna autorità agli occhi di Google.

“Senza una reputazione, non sei nessuno e Google ha bisogno di vedere e capire che sei pertinente per classificarti in Google e il segreto sta nell’ottenere link da siti che hanno già guadagnato fiducia e autorità”, afferma Giulio Stella.

Ottenendo link da siti pertinenti in una nicchia, è possibile aumentare l’autorità del sito web.Quando un sito web inizia ad acquisire autorità, inizia anche a posizionarsi per più frasi di ricerca e a prendere più traffico organico. 

“Pensa ai linki esterni come segnali stradali: più segnali indicano una posizione specifica, più puoi essere sicuro di essere sulla strada giusta – è così che Google legge i link in entrata in un sito. Un link da un sito Web con un’alta autorità è come un gigantesco cartello stradale”

“La link building sembra essere una delle problematiche più difficili per tutti coloro che lavorano con la SEO. Questa è solitamente la parte della SEO che la maggior parte dei miei clienti è più che felice di esternalizzare “afferma Giulio Stella

La link building non deve essere complicato, dice. Quasi tutti i blog su Internet si affidano a un flusso costante di contenuti di qualità per i propri lettori. Rivolgendosi ai proprietari di blog nella stessa nicchia, è possibile scoprire se sono interessati a ottenere contenuti altamente rilevanti per il loro pubblico. Il compito non è fornire un articolo di qualità che sia interessante per i lettori del blog e, in cambio, il proprietario del blog restituirebbe il favore con un collegamento dall’articolo che rimanda al sito web dell’autore.

Giulio utilizza questa strategia da anni e afferma “Google è pienamente consapevole dell’autorità e dell’argomento di un sito web e un link contestuale da un sito di qualità è uno dei segnali di posizionamento più forti che puoi ottenere”.

L’esperto seo, Giulio Stella afferma che utilizzare il guest blogging per la creazione di link è il modo più etico per fornire backlink pertinenti e migliorare il proprio ranking su google. Continua Giulio “La creazione di link nel 2020 riguarda più la qualità che la quantità.”

Il blog seo di Gstarseo.it, consulenza seo, è un blog sull’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), in cui si condividono “articoli pratici”, le ultime notizie del settore, il tipo di strumenti disponibili e come utilizzarli.

Gstarseo.it

Giulio Stella

+389 9529511

gstarseo@gmail.com

E’ allarme virus su Facebook

A chi non è capitato, navigando nel più famoso social network al mondo, di vedere spuntare in chat un’amico che ti consiglia di vedere un video? Se non siete smaliziati certamente, fidandovi dell’amico, ci clicchereste con buone probabilità di beccarvi un virus. Da un po’ di tempo infatti è allarme virus facebook, inoltre non sono rari i casi di intrusione nel proprio profilo con gravi rischi per la propria privacy. Ecco quindi qualche rapido consiglio per essere più sicuri nella navigazione in Facebook. Innanzitutto non rivelate a nessuno la vostra password e non scrivetela in nessun luogo troppo accessibile. Non cliccate mai su link sospetti. Non accettate amicizie da “sconosciuti”. Potrebbero essere profili “esca” per carpirvi delle informazioni. Per ultimo: utilizzate un buon antivirus. Non lasciate mai a riposare il vostro buonsenso e utilizzate i social network con equilibrio.

Processi di CRM: Almawave fa squadra con Oracle

Almawave fa squadra con Oracle per migliorare l’intelligence nei processi di CRM

Le due aziende porteranno congiuntamente sul mercato una soluzione sviluppata ad hoc per l’analisi semantica delle note inserite all’interno dei sistemi CRM dagli operatori di call center

La notizia
Almawave e Oracle collaborano per commercializzare in modo congiunto IrideCRM in Oracle BI platform, la soluzione che integra il motore ontologico Iride, di proprietà di Almawave, con Oracle Business Intelligence Suite.
Il prodotto, unendo le potenzialità di analisi semantica dei contenuti testuali del motore Almawave con le avanzate funzionalità di business intelligence delle tecnologie Oracle, consente di interpretare il contenuto delle note inserite dagli operatori di call center all’interno di sistemi CRM in relazione a ciascuna comunicazione fra un dato utente e l’azienda.
IrideCRM in Oracle BI platform identifica e classifica correttamente le informazioni fornite nel testo libero inserito dagli operatori a commento di ciascun contatto, interpretandone in maniera automatizzata i contenuti e i toni (motivo, servizio, sentiment, ecc.). Le informazioni così ottenute vengono associate ad altri dati relativi alla gestione del contatto stesso (data, durata, team, ecc.).
In questo modo è possibile creare indicatori di performance, report predefiniti e analisi di dati multidimensionali che danno una visibilità ancora più completa sui processi di Customer Care e consentono dunque di migliorare le decisioni volte a ottimizzare lo stesso Customer Care, ma anche Sales e Marketing.
Sulla base delle esigenze del cliente specifico, Almawave potrà anche integrare la soluzione con le applicazioni di Business Intelligence di Oracle per il CRM, al fine di aumentare ulteriormente il valore e le potenzialità della soluzione implementata.
Dichiarazione a supporto
“Il motore di analisi semantica Iride nasce dalla nostra profonda competenza nello sviluppo di soluzioni informatiche innovative volte a ottimizzare la gestione dei processi aziendali”, ha affermato Valeria Sandei, Amministratore Delegato di Almawave. “L’integrazione di questa avanzata tecnologia con quella di Oracle apre nuove prospettive per tutte le organizzazioni che vogliano ottenere una visibilità sempre migliore sulle relazioni con i propri clienti e trasformare così la loro soddisfazione in un reale vantaggio competitivo”.
“La business intelligence può portare un concreto contributo nell’ottimizzazione di tutti i processi aziendali più critici, compresi quelli legati alla gestione delle relazioni con i clienti, e la nostra concreta esperienza in area CRM ce lo conferma”, ha affermato Sergio Rossi, Amministratore Delegato di Oracle Italia. “Le organizzazioni pubbliche e private potranno cogliere dunque grandi benefici dalla collaborazione di Oracle e Almawave, che ruota intorno a una soluzione realmente all’avanguardia per l’analisi delle informazioni di Customer Care”.

Ssl vpn

Cyberoam lancia l’ appliance virtuale SSL VPN
La nuova offerta SSL VPN mette a disposizione tre modi unici per gestire la forza lavoro da remoto: appliance virtuali basate su VMware, appliance dedicata e software installer
Milano, 17 febbraio 2010 – Cyberoam, vendor leader nelle soluzioni Unified Threat Management Identity-based, annuncia l’integrazione su piattaforma virtuale della propria soluzione SSL VPN, offerta che va a integrare la disponibilità della soluzione in qualità di appliance dedicata e attraverso un installer sulle macchine del cliente. Grazie a questo lancio Cyberoam si attesta tra i pochissimi player nell’ambito delle soluzioni di sicurezza in grado di mettere a disposizione piattaforme SSL VPN separate per offrire alle aziende maggiore flessibilità nell’acquisto di soluzioni che rispondano alle specifiche guideline di sicurezza e infrastruttura.
In base ad alcuni studi il mercato globale dei prodotti SSL VPN era stato valutato nel 2008 $506 milioni di dollari con previsioni di una crescita annua del 14% fino al 2012.
Le aziende continuano a richiedere maggiore flessibilità nelle scelte di acquisto in modo da poter riempire nel modo giusto gli attuali vuoti nell’infrastruttura di sicurezza invece che semplicemente fare affidamento su ciò che è già disponibile. In questo scenario il modello delle “appliance virtuali” risulta particolarmente attraente perché aiuta a raggiungere ROI maggiori e un utilizzo ottimale dell’hardware, rendendo inoltre il business maggiormente eco-friendly.


“Nella nostra offerta di appliance virtuali basate su VMWare i clienti hanno a disposizione macchine virtuali SSL VPN sotto forma di immagine scaricabile, il che evita la necessità di acquistare appliance hardware. Ciò li aiuta a ridurre il TCO (Total Cost of Ownership) e allo stesso tempo a effettuare qualsiasi upgrade riallocando semplicemente le risorse fisiche esistenti per l’appliance virtuale.” Afferma Mr. Harish Chib, Vice President – New Business Development, Cyberoam.
“Siamo consci che molte aziende si trovino ancora nella fase di transizione verso la virtualizzazione,“ continua Chib “a tutte queste aziende Cyberoam mette a disposizione altre due opzioni: un’appliance dedicata e un installer software adatto alle loro macchine preesistenti.“.
La soluzione SSL VPN di Cyberoam permette accesso client-less basato su browser comuni per network distribuiti geograficamente, generando un’esperienza “in-office” per le applicazioni interne tra cui Microsoft Outlook, Intranet, applicazioni web, FTP e altro. Inoltre, anche i PC e laptop locali possono attraversare in maniera sicura i firewall UTM esistenti per accedere a servizi dati da remoto, senza alcun rischio di esporre informazioni confidenziali agli attacchi degli hacker.
La nuova appliance SSL VPN di Cyberoam fornisce alte performance, elevata sicurezza degli end point e un controllo granulare degli accessi per aiutare le aziende a rispettare i requisiti di compliance. I log basati sulle identità degli accessi al network permettono alle aziende si stendere la propria rete in maniera sicura con una conoscenza a 360° di “chi si sta connettendo al network da remoto”. Grazie alla configurazione client-less si ottengono un alto ROI, elevate performance e un accesso sicuro da remoto.
“Grazie alla sua continua innovazione Cyberoam dimostra ancora una volta di conoscere il mercato e voler fornire alle aziende tutte le soluzioni di cui hanno bisogno per una gestione efficace della sicurezza, indipendentemente da quale sia il livello di virtualizzazione già implementato.” afferma Massimo Grillo, General Manager di Horus informatica, distributore per l’Italia delle soluzioni Cyberoam “In una situazione di mercato in cui molte aziende stanno ancora “pensando” alla virtualizzazione mentre altre ne hanno già intrapreso il percorso, anche i nostri partner di Canale potranno avvantaggiarsi di questa innovazione di Cyberoam riuscendo a fornire, con un solo prodotto, tutte le risposte alle necessità dei propri clienti.”.
Cyberoam offre oggi la sua SSL VPN Virtual Appliance in prova gratuita per 30 giorni & 5 utenti. Disponibile per il download al link: www.cyberoam.com/sslvpn
Per maggiori informazioni www.horus.it/cyberoam_sslvpn.htm

Cyberoam
Le appliance UTM Identity-based di Cyberoam offrono una protezione completa contro le esistenti ed emergenti minacce Internet, inclusi virus, worm, trojan, spyware, phishing, pharming e altri ancora. Cyberoam UTM offre in una sola piattaforma la gamma completa di funzionalità security come Stateful Inspection Firewall, VPN, gateway anti-virus, gateway anti-malware, gateway anti-spam, intrusion prevention system, content filtering oltre a bandwidth management e multiple link management. Il portafoglio di soluzioni Cyberoam comprende Cyberoam iView, una soluzione open-source di logging e reporting, e la suite End Point Data Protection di Cyberoam per proteggere i dati e gestire gli asset agli end point delle aziende.
Cyberoam ha la certificazione CheckMark UTM Level 5, ICSA Labs, ed è un membro del Virtual Private Network Consortium. Cyberoam è stata classificata come “Visionary” all’interno del Magic Quadrant per SMB Multi-function Firewalls di Gartner. Cyberoam è continuamente valutato con 5 stelle da SC Magazine. Cyberoam ha uffici a Woburn, MA e in India. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.cyberoam.com/it

Elitecore Technologies Limited
Elitecore Technologies Limited è il fornitore globale delle appliance UTM Cyberoam.
Oltre a Cyberoam, altre divisioni di Elitecore sono CRESTEL Convergent Billing Solution, che si occupa di billing voce, dati e video e del customer care per service provider di primaria rilevanza, e 24online Billing and Bandwidth Management Solution per hotel, hotspot e Internet service provider. Elitecore possiede un innovativo centro Ricerca e Sviluppo basato in India ed è stata in grado di sostenere un tasso di crescita del 75% a partire dalla sua fondazione. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.elitecore.com

Horus Informatica
Horus Informatica è un distributore a valore aggiunto di soluzioni per la sicurezza e il networking, che opera attraverso un canale di partner, reseller, VAR e System Integrator presenti su tutto il territorio italiano.
Grazie alla pluriennale esperienza del proprio staff nella distribuzione ICT, Horus Informatica si propone oggi come una realtà emergente dell’Information & Communication Technology a livello nazionale. Facendo leva su una gamma completa ed innovativa di tecnologie e di servizi , l’azienda si pone come punto di riferimento per gli operatori di settore che cercano soluzioni allo stato dell’arte, in grado di creare un sostanziale vantaggio competitivo.
Ciò che qualifica Horus Informatica è la volontà di ricercare costantemente il mercato per proporre soluzioni specifiche e tra loro complementari in grado di estendere le potenzialità dei propri Clienti. Attraverso un modello, basato su relazioni di business e di partnership a lungo termine, il ruolo del Canale IT è sostenuto su ogni anello della catena del valore e viene creato così un network di partner affidabili e proattivi, pronti a cogliere e ad implementare sui propri mercati di riferimento le opportunità rappresentate dalle tecnologie emergenti che Horus rappresenta e distribuisce. Horus promuove marchi emergenti ma di elevata qualità, scelti perché portatori di innovazione e particolarmente adatti ad intervenire nel completamento di soluzioni integrate.
In un contesto in continua evoluzione, il portafoglio dei prodotti Horus si arricchisce costantemente di nuove proposte, che rappresentano altrettante nuove opportunità per i nostri Clienti e Partner.

Per ulteriori informazioni su Horus Informatica visitare il sito web www.horus.it