I motivi per i quali rivolgersi ad un’agenzia web

Le agenzie web svolgono svariate tipi di servizi, indirizzati a tutti coloro che hanno una presenza sul web. Principalmente questo tipo di agenzie si occupano di effettuare azioni mirate sui siti web dei propri clienti.

Rivolgendosi ad una Web Agency Roma il cliente potrà ottenere diversi risultati, a seconda del servizio richiesto; per esempio il cliente vorrebbe migliorare il proprio ranking sulle pagine di Google: a quel punto l’agenzia di servizi web andrà ad effettuare delle modifiche per far sì che il motore di ricerca migliori il “punteggio” assegnato al sito web del cliente.

Le agenzie web svolgono anche servizi di miglioramento della reputazione di un brand, realizzazione siti web, pricing studiati secondo i principi del marketing e del web marketing, social media managing e la strutturazione di una campagna Ads sia sui principali motori di ricerca che sui social.

Perché rivolgersi ad un’agenzia web?

Ammettilo, anche tu almeno una volta nella tua vita hai pensato “Adesso creo da solo il mio sito e mi occupo di tutto io, così risparmio un sacco di soldi invece di darli ad un’agenzia web”, per poi andare incontro a un fallimento grosso almeno quanto la tua presunzione quando hai pensato quella frase.
Cuciresti mai da solo le tue scarpe da lavoro? La risposta è probabilmente negativa, in quanto sai benissimo di non essere in grado di fare questa cosa. Questo è il motivo principale per il quale rivolgersi ad una web agency: non sei in grado di farlo da solo, ma è una cosa che ti serve assolutamente, proprio come le scarpe.

Rivolgersi ad un Web Agency Roma ti permetterà di risparmiare tempo e denaro, ottenendo i risultati desiderati. Sicuramente potrebbe sembrarti un investimento costoso e superfluo, ma gli studi statistici dimostrano che non è così; sapevi che circa l’80% degli italiani si informa in rete prima di effettuare un acquisto? Inoltre, le previsioni dimostrano che nel 2021, circa 1 acquisto al dettaglio su 3 verrà fatto online.
Questo è il motivo principale per il quale dovresti aprire un sito internet e pagare per dei servizi rivolti al web marketing, per ricavare la tua fetta della torta in tempo, prima che qualcun altro lo faccia al posto tuo. Ricorda, il tempo corre ma non sei ancora in ritardo, almeno per il momento..

Caratteristiche costi e vantaggi delle tende da sole

Quando si tratta di scegliere quali tende da sole acquistare, bisogna valutare vari elementi, sia fattori che riguardano puramente l’aspetto economico e quindi i costi da affrontare, sia le caratteristiche tecniche cercando ovviamente il prodotto che più si avvicini a quelle che sono le nostre richieste e necessità.

La soluzione più economica di tutte, e anche quella con la più facile, è installare una tenda da sole a caduta. Sono quelle tende che semplicemente scendono in verticale a filo facciata ed hanno un costo che varia dai 50 ai 60 euro al mq. Per tutte le varie tipologie di tende, bisogna sempre ricordare che è anche il tessuto della stessa ad influire sul costo finale. Tradizionalmente le tende da sole sono realizzate con tessuto 100% acrilico, ma in tempi più recenti non di rado alcuni hanno preferito tende in PVC. Le funzionalità sono ovviamente diverse.

Generalmente i tessuti in acrilico hanno dalla loro parte una grande resistenza, soprattutto all’usura del tempo e dell’azione solare.

Le tende in PVC hanno invece un invidiabile caratteristica che le rende poco soggette allo sporco. Mentre il tessuto in acrilico tende ad assorbire maggiormente l’inevitabile sporcizia creata dagli agenti esterni, il PVC è facilmente e velocemente pulibile. Sono tende che hanno anche una maggiore azione isolante, e questo le rende più indicate anche a protezione degli ambienti durante la stagione autunnale.

L’evoluzione delle tende da sole a caduta è rappresentata dalla tenda da sole a bracci. Grazie alla sua struttura, che prevede appunto dei bracci su cui far scorrere la tenda, si può facilmente aprirla e chiuderla a seconda delle proprie esigenze. In questo caso il prezzo può variare tra i 110 e i 150 euro al mq, a seconda anche del tipo di materiale che viene utilizzato e del meccanismo di apertura.

La movimentazione del telo, infatti, può avvenire manualmente con una manovella o con motore radiocomandato per automatizzare le tende. Se si propende per una scelta che prevede un meccanismo motorizzato, questo andrà ad incidere all’incirca del 20% in più sul costo dell’intera installazione. A volte le tende con meccanismo motorizzato prevedono anche l’utilizzo di sensori che agiscono in base alla pioggia o al vento; calcolando l’intensità degli agenti atmosferici, permettono alla tenda di chiudersi o aprirsi a seconda della circostanza.

Se le tende sono destinate ad attività commerciali, quasi sempre la scelta ricadrà sulle classiche tende a cappottina, caratterizzate da una forma bombata. Oltre ad ombreggiare hanno anche il pregio di valorizzare la vetrina o l’ingresso del negozio.

Ci sono infine le tende da sole a scorrimento orizzontale, adatte per poter rendere più confortevole uno spazio all’aperto attiguo all’abitazione come un piccolo giardino o un cortile. Anche in questo caso sarà il tipo di tessuto ad influire sul prezzo, che andrà dai 50 euro fino a circa 120 euro al mq.

Preventivo sito web e progettazione di un’applicazione: i primi passi per la vostra trasformazione digitale

Ormai, care aziende, sarete sicuramente diventate consapevoli di quanto sia importante per voi intraprendere una trasformazione digitale, riuscendo cioè ad essere sempre presenti online e a scovare proprio online un numero sempre maggiore di clienti. Dopotutto infatti oggi ogni settore lavorativo corre proprio sul filo del web e decidere di non prendere parte a questa trasformazione significa restare indietro, non avere la possibilità di essere davvero concorrenziali, non poter ottenere insomma il successo sperato. Per poter intraprendere questa trasformazione digitale, quali sono i primi passi che un’azienda deve necessariamente compiere? Sicuramente è questa la domanda che vi state chiedendo. Cerchiamo insieme di rispondere.

I primi passi che le aziende alla ricerca di una vera e propria trasformazione digitale devono compiere sono sostanzialmente due: richiedere un preventivo sito web e progettare un’applicazione mobile. La richiesta di un preventivo per la realizzazione del sito internet aziendale, vi consente di scovare una realtà professionale che può progettare e mettere online un sito impeccabile senza per questo dover spendere un’esagerazione, laddove con impeccabile intendiamo personalizzato al cento per cento e ottimizzato per il mobile.

Un sito internet deve essere personalizzato al cento per cento per poter rispecchiare il modo di essere dell’azienda e delle persone che la compongono, per garantire agli utenti che vi navigano insomma la possibilità di respirare davvero l’atmosfera aziendale e di capire in pochi istanti appena se quella è la realtà perfetta per loro, su cui da quel momento in poi fare pieno affidamento. Un sito internet ottimizzato per il mobile consente di navigare in modo semplice e veloce anche da tablet e smartphone. Dovete rendervi conto che oggi è molto difficile che le persone navighino dal desktop, spesso utilizzato solo ed esclusivamente negli uffici e comunque durante gli orari di lavoro. Il mobile è il futuro della navigazione e le aziende devono assolutamente essere preparate a questo.

Passiamo adesso allora al secondo passo, la progettazione di un’applicazione. Abbiamo appena affermato che la maggior parte delle persone naviga direttamente tramite smartphone e tablet, in mobilità quindi. Anche ottimizzando al meglio il vostro sito internet per il mobile, possiamo assicurarvi che le applicazioni riescono a garantire all’utente delle performance migliori rispetto al sito, nonché la possibilità di avere a disposizione molti servizi extra che un sito non può garantire come, ad esempio, l’accesso immediato ad una carta fedeltà, come la possibilità di interagire con l’applicazione, magari attraverso la fotocamera in modo da poter partecipare anche a dei piccoli contest, o al GPS così da scovare punti vendita e sedi vicine in modo davvero molto semplice.

Non solo, il bello delle applicazioni è infatti che possono essere personalizzate in modo davvero intenso e che è possibile rendere partecipe l’utente alla vita aziendale e ad ogni notizia, tramite notifiche push ad esempio oppure tramite la possibilità di personalizzare la navigazione scegliendo apposite impostazioni. L’utente insomma tramite l’app si sente parte integrante dell’azienda e viene così fidelizzato: per ogni esigenza futura sceglierà quella realtà senza neanche che il pensiero di optare per qualche altra azienda sfiori la sua mente. Non sembra anche a voi semplicemente meraviglioso?

Ecco i migliori suggerimenti per un sito web vincente

Un sito web vincente deve attirare traffico qualificato, ovvero deve essere visitato da utenti che hanno bisogno del prodotto o servizio che propone.
Pertanto il sito web deve fornire tutte le risposte alle domande che un potenziale cliente si sta ponendo e deve poter mettere a proprio agio il possibile acquirente, facendogli pensare “sono atterrato sul posto giusto”.
Ma come fa un sito web ad attirare traffico qualificato? Facendosi trovare tra le prime posizioni dei motori di ricerca e principalmente su Google (dove avvengono oltre il 90% delle ricerche web) con le principali chiavi di ricerca che rappresentano le differenti attività. Questo tipo di risultato si ottiene sia tramite pubblicità a pagamento con campagne Adwords su Google che con attività SEO ovvero alcune tecniche che prevedono interventi all’interno del sito web (come l’ottimizzazione del testo, l’inserimento di tag e meta-tag ed altro) e fattori esterni come la creazione di una rete di link verso il nostro sito, il cui scopo è quello di posizionare il sito web tra i risultati naturali (quindi non a pagamento) di Google e tutti gli altri motori di ricerca.

Quali figure professionali ci vogliono per creare un sito internet?

Le figure impegnate nella progettazione e realizzazione di un sito web vincente sono in genere tre o quattro. La prima figura è quella del project manager che ha il compito di effettuare il primo colloquio col cliente, progettare il sito web su carta e seguire l’andamento dei lavori fino alla revisione finale di tutto il sito web, prima del rilascio al cliente. La seconda figura adibita allo sviluppo del sito è il SEO specialist che avrà il compito di analizzare le parole chiave più utilizzate nel settore, studierà la concorrenza e fornirà le keyword da utilizzare al copywriter per la stesura dei testi, si occuperà inoltre della creazione di link verso il sito web. La terza figura professionale è appunto il copywriter che avrà il compito di stilare i testi sulla base degli appunti presi nella fase di colloquio col cliente dal project manager e delle parole chiave indicate dal SEO specialist. La quarta ed ultima figura impegnata nella realizzazione del sito è il webmaster che avrà il compito di acquistare il dominio, prenotare lo spazio per l’hosting ed occuparsi del design del sito web stesso, cercando di architettare il sito in modo da evidenziare gli aspetti più importanti dell’attività.

Ma una volta che il sito è stato realizzato che succede? È come se avessimo acquistato una macchina e per farla funzionare dovessimo mettere il carburante dentro. Quindi possiamo avere il sito più bello del mondo ma se non lo vede nessuno a nulla servirà.
Per rendere un sito web vincente la via più rapida all’inizio è quella di investire in campagne di pubblicità a pagamento su Google, ovvero campagne adwords, grazie al quale sarà possibile selezionare tutte le chiavi di ricerca riferite al nostro settore e far sì che il nostro sito sia proposto tra gli annunci sponsorizzati di Google, dove pagheremo per ogni click che riceveremo, per questo motivo questo tipo di pubblicità viene anche denominata pay per clickL’attivazione della campagna è quasi immediata così come i risultati che si possono ottenere.
Il secondo modo di pubblicizzare il sito è tramite attività SEOovvero una serie di tecniche che permettono al sito di essere posizionato tra i primi risultati dei motori di ricerca. Questo tipo di promozione del sito, nonostante risulti essere la migliore in assoluto, richiede diverso tempo e notevoli sforzi, però è più duratura e attira traffico altamente profilato.
Un altro modo di promuovere il proprio sito web vincente è tramite i social network, ovvero Facebook, Google+, Twitter e tutti gli altri, grazie ad articoli che invitano a cliccare in direzione del nostro sito, oppure attraverso campagne di advertising su target selezionati il cui compito è quello di apparire ad utenti potenzialmente interessati ai nostri servizi.