GPS & Investigazioni : Tutto ciò che c’è da sapere

A volte la gelosia non ha limiti. Per monitorare il tuo partner, sei disposto a prendere qualsiasi misura, anche infrangere la legge quando necessario. Pochissime persone assumono Investigatore Privato a Roma per scoprire i segreti interiori dei loro coniugi, soprattutto quando qualcuno sospetta un tradimento. A volte, il partner geloso è solo e inizia a seguire, rintracciare e intercettare da solo. Il vero errore viene spesso utilizzato e installato nel telefono cellulare o nell’auto della persona interessata. Queste azioni sono legali? Ti sei mai chiesto se è un crimine installare il GPS sull’auto del tuo coniuge?

Tutti sanno che il GPS può geolocalizzare l’apparecchiatura su cui è installato. Oggi è una tecnologia molto ampia, anche integrata negli smartphone, che consente di determinare la posizione geografica del dispositivo. La tecnologia alla base del GPS funziona più o meno in questo modo: il dispositivo invia un segnale a un satellite, che può facilitare l’identificazione geografica della posizione del dispositivo. Insomma, è un meccanismo che permette ai navigatori satellitari di operare. È legale installare il GPS nell’auto del coniuge? Se sei interessato, continua a leggere: bastano cinque minuti per trovare la risposta di cui hai bisogno.

È legale pedinare una persona?

Per scoprire se è un crimine installare il GPS sull’auto del tuo coniuge, devi rispondere a una domanda basata sulla domanda che vogliamo analizzare: è legale rintracciare una persona anche attraverso un’Agenzia Investigativa a Roma?

Utilizzare un sistema GPS per seguire l’auto del coniuge in realtà significa seguirlo, sebbene la posizione dell’oggetto target possa essere immediatamente identificata con l’aiuto di moderni strumenti tecnologici.

Inseguire una persona non è un crimine. A meno che non si intrufolano e / o molestano gli altri, non saranno ritenuti responsabili in conformità con la legge.

Per essere precisi, il monitoraggio continuo o intrusivo può portare a due reati:

Molestie, punibili con l’arresto per meno di sei mesi o con una multa fino a 516 euro se molestano o molestano altri in luoghi pubblici o luoghi aperti al pubblico con brutalità o altri motivi che dovrebbero essere imputati ad altri (si consideri lo stalking forzato);

Il comportamento di stalking può far sì che la vittima continui a soffrire di ansia o paura della sicurezza propria o degli altri, oppure costringerla a cambiare il proprio stile di vita (ad esempio, smettere di partecipare a determinati luoghi che evitano gli stalker).

Ad esempio, secondo un precedente legale, il fatto che dopo molte telefonate insistenti, accompagnate da altre persone, lo stalking e l’attesa notturna dei parenti del debitore accusato in casa costituisce molestia e le sue caratteristiche sono: soggettive La motivazione è intesa come un desiderio specifico fastidioso, idoneo a integrare il reato di molestia.

Installare un gps nell’auto del coniuge è reato?

Dal paragrafo precedente, anche la risposta alla domanda se sia legale installare il GPS nell’auto del coniuge è ovvia, e lui non lo sa.

In linea di principio, è legale seguire una persona attraverso un bug, che invia un segnale per tornare alla posizione di un veicolo in movimento.

In effetti, è ancora un’ombra quando si utilizzano strumenti tecnici, quindi è legale entro le restrizioni di cui sopra.

Anche secondo la giurisprudenza, l’uso del GPS per tracciare le attività delle persone è simile al tracciamento e non costituisce una specifica violazione legale.

Naturalmente, se le attività di controllo iniziano a diventare eccessivamente invadenti e moleste, c’è ancora il rischio di stalking o molestie.

Microspia nell’auto del coniuge: è reato?

Coloro che vogliono ascoltare la conversazione che avviene nell’auto del coniuge hanno ipotesi completamente diverse. In questo caso è necessario installare non solo GPS utili per rilevare la posizione geografica, ma installare veri e propri “bug” o bug utili per continuare la conversazione in corso.

L’installazione di insetti sull’auto del coniuge costituisce un crimine illegale contro la vita privata ed è punibile con la reclusione da sei mesi a quattro anni su denuncia.

Infatti, le intercettazioni sono legali solo quando la magistratura ha ordinato un reato specifico e la polizia utilizza i mezzi disponibili per intercettare.

Pertanto, gli investigatori improvvisati sono molto rischiosi, soprattutto se si intende intercettare le conversazioni di altre persone (ambiente o telefonate). In questo caso, il crimine è effettivamente sicuro.

I motivi per i quali rivolgersi ad un’agenzia web

Le agenzie web svolgono svariate tipi di servizi, indirizzati a tutti coloro che hanno una presenza sul web. Principalmente questo tipo di agenzie si occupano di effettuare azioni mirate sui siti web dei propri clienti.

Rivolgendosi ad una Web Agency Roma il cliente potrà ottenere diversi risultati, a seconda del servizio richiesto; per esempio il cliente vorrebbe migliorare il proprio ranking sulle pagine di Google: a quel punto l’agenzia di servizi web andrà ad effettuare delle modifiche per far sì che il motore di ricerca migliori il “punteggio” assegnato al sito web del cliente.

Le agenzie web svolgono anche servizi di miglioramento della reputazione di un brand, realizzazione siti web, pricing studiati secondo i principi del marketing e del web marketing, social media managing e la strutturazione di una campagna Ads sia sui principali motori di ricerca che sui social.

Perché rivolgersi ad un’agenzia web?

Ammettilo, anche tu almeno una volta nella tua vita hai pensato “Adesso creo da solo il mio sito e mi occupo di tutto io, così risparmio un sacco di soldi invece di darli ad un’agenzia web”, per poi andare incontro a un fallimento grosso almeno quanto la tua presunzione quando hai pensato quella frase.
Cuciresti mai da solo le tue scarpe da lavoro? La risposta è probabilmente negativa, in quanto sai benissimo di non essere in grado di fare questa cosa. Questo è il motivo principale per il quale rivolgersi ad una web agency: non sei in grado di farlo da solo, ma è una cosa che ti serve assolutamente, proprio come le scarpe.

Rivolgersi ad un Web Agency Roma ti permetterà di risparmiare tempo e denaro, ottenendo i risultati desiderati. Sicuramente potrebbe sembrarti un investimento costoso e superfluo, ma gli studi statistici dimostrano che non è così; sapevi che circa l’80% degli italiani si informa in rete prima di effettuare un acquisto? Inoltre, le previsioni dimostrano che nel 2021, circa 1 acquisto al dettaglio su 3 verrà fatto online.
Questo è il motivo principale per il quale dovresti aprire un sito internet e pagare per dei servizi rivolti al web marketing, per ricavare la tua fetta della torta in tempo, prima che qualcun altro lo faccia al posto tuo. Ricorda, il tempo corre ma non sei ancora in ritardo, almeno per il momento..

Siti web e Seo: costruisci autorevolezza e il traffico arriverà

Molti proprietari di siti Web hanno affrontato abbastanza spesso il seguente scenario: dopo aver creato e pubblicato il miglior contenuto di sempre sul proprio sito Web, si siedono e sperano di vederlo apparire su Google e poi non succede nulla.

Giulio Stella, consulente seo  Milano di gstarseo.it sta affrontando la stessa lotta di tutti gli altri proprietari di siti web: SEO

Link Building è morta!

“Costruiscilo e loro verrebbero” non sembra funzionare, dicono i due. Soprattutto su un dominio nuovo di zecca senza alcuna autorità agli occhi di Google.

“Senza una reputazione, non sei nessuno e Google ha bisogno di vedere e capire che sei pertinente per classificarti in Google e il segreto sta nell’ottenere link da siti che hanno già guadagnato fiducia e autorità”, afferma Giulio Stella.

Ottenendo link da siti pertinenti in una nicchia, è possibile aumentare l’autorità del sito web.Quando un sito web inizia ad acquisire autorità, inizia anche a posizionarsi per più frasi di ricerca e a prendere più traffico organico. 

“Pensa ai linki esterni come segnali stradali: più segnali indicano una posizione specifica, più puoi essere sicuro di essere sulla strada giusta – è così che Google legge i link in entrata in un sito. Un link da un sito Web con un’alta autorità è come un gigantesco cartello stradale”

“La link building sembra essere una delle problematiche più difficili per tutti coloro che lavorano con la SEO. Questa è solitamente la parte della SEO che la maggior parte dei miei clienti è più che felice di esternalizzare “afferma Giulio Stella

La link building non deve essere complicato, dice. Quasi tutti i blog su Internet si affidano a un flusso costante di contenuti di qualità per i propri lettori. Rivolgendosi ai proprietari di blog nella stessa nicchia, è possibile scoprire se sono interessati a ottenere contenuti altamente rilevanti per il loro pubblico. Il compito non è fornire un articolo di qualità che sia interessante per i lettori del blog e, in cambio, il proprietario del blog restituirebbe il favore con un collegamento dall’articolo che rimanda al sito web dell’autore.

Giulio utilizza questa strategia da anni e afferma “Google è pienamente consapevole dell’autorità e dell’argomento di un sito web e un link contestuale da un sito di qualità è uno dei segnali di posizionamento più forti che puoi ottenere”.

L’esperto seo, Giulio Stella afferma che utilizzare il guest blogging per la creazione di link è il modo più etico per fornire backlink pertinenti e migliorare il proprio ranking su google. Continua Giulio “La creazione di link nel 2020 riguarda più la qualità che la quantità.”

Il blog seo di Gstarseo.it, consulenza seo, è un blog sull’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), in cui si condividono “articoli pratici”, le ultime notizie del settore, il tipo di strumenti disponibili e come utilizzarli.

Gstarseo.it

Giulio Stella

+389 9529511

gstarseo@gmail.com

Come inviare file di notevoli dimensioni

Chi cerca di inviare file di grandi dimensioni via posta elettronica si trova davanti ad alcuni aspetti problematici, ad esempio il classico errore “mailbox over quota”, che indica che il destinatario ha la casella di posta piena o non ha spazio sufficiente a ricevere file di grandi dimensioni. La spedizione di allegati pesanti è poco vantaggiosa anche il mittente, soprattutto se archivia i messaggi inviati.

In poco tempo si troverà con immagini, archivi zip, pdf che occupano molto spazio nella cartella di posta inviata, sia se si utilizza un client di posta installato sul computer, sia a chi utilizza un client di posta web based. Penso, in questo secondo caso, a Gmail, Libero o Yahoo.

Per far fronte a queste problematiche sono nati diversi software per inviare file pesanti senza intasare le caselle di posta, né dei destinatari, né dei mittenti. In generale questi nuovi servizi per l’invio del materiale prevedono un link a cui si può scaricare il documento allegato. Vediamo una rapida panoramica di questi servizi.

Inviare file di grandi dimensioni: le soluzioni disponibili

Come detto, online si trovano diversi servizi per l’invio di file di grandi dimensioni, che analizziamo qui brevemente.

  1. WeTransfer è il servizio che consigliamo maggiormente dato che è facile da usare, gratuito, efficiente e non richiede registrazioni. Con We transfer è possibile inviare file grandi fino a 2GB, dimensione che sale a 20GB se si usa la versione a pagamento WeTransfer Plus.
  2. CloudApp: permette di condividere materiale con amici e colleghi, clienti e collaboratori e integra la possibilità di creare uno screenshot o salvare un video direttamente nell’app per poi allegarlo alla mail.
  3. Jumbomail: oggi il servizio permette di inviare gratis file grandi fino a 2GB, dimensione che sale a 5GB se si condivide la pagina su Facebook. La durata di conservazione dei file nei piani gratuiti è pari a 7 giorni e, se si scelgono i piani a pagamento, si possono inviare file fino a 20GB.

La nostra scelta: WeTransfer per l’invio di file pesanti

Tornando a We Transfer, questa soluzione è sicuramente la più immediata e diffusa per inviare documenti, foto e video di grandi dimensioni. Si tratta di una alternativa valida alla tradizionale posta elettronica e tra i vantaggi offerti c’è la possibilità di inviare file ZIP.

Chi sceglie di usare WeTransfer ha accesso a un servizio gratuito, disponibile anche in italiano e che permette la condivisione di file fino a 2GB. Il materiale caricato su WeTransfer resta sul server per 7 giorni e può essere scaricato dal destinatario anche più volte.

Non basta? Allora per voi c’è WeTransfer Plus con la possibilità di caricare file fino a 20GB, proteggerli con una password e impostare la data di scadenza, oltre a poter personalizzare lo sfondo di WeTransfer.

Anche il funzionamento è molto semplice: dalla schermata iniziale si ha accesso a quattro campi: uno per il caricamento dei file, uno per gli indirizzi dei destinatari, uno per l’indirizzo del mittente e uno per inserire un messaggio di accompagnamento al file inviato. Poche informazioni, semplici ed essenziali, che permettono a tutti, e anche a chi non è esperto di informatica, di utilizzare WeTransfer.

Questi sono i principali motivi per cui lo preferiamo agli altri servizi indicati in questo post.

Altre soluzioni per l’invio di file di grandi dimensioni

Oltre ai servizi qui indicati, ci sono altri modi per condividere materiale pesante online con altre persone. Tra queste segnaliamo Dropbox o il servizio Box.com. Si tratta di servizi di cloud storage da sempre apprezzati e richiesti dagli utenti e con un funzionamento ben diverso da WeTransfer.