SALESFORCE: ITALIA APRE LE PORTE ALL’AUTOMAZIONE DELLA FORZA DI VENDITA

novembre 11, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

Oggi conviene davvero puntare tutto sul cloud e sulla digitalizzazione? Osservando il successo di Salesforce in Italia la risposta non può che essere positiva. Gli italiani non desiderano più solo prodotti di qualità, ma anche velocità e personalizzazione dei servizi, e un canale diretto che li colleghi con l’azienda in caso di dubbi o ulteriori richieste. Soddisfare tutte queste esigenze richiederebbe all’azienda molto tempo e molti programmi di marketing, customer service e processi di vendita, ma non con Salesforce Italia. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Salesforce Italia pioniera del cloud

Cos’ha introdotto di straordinario Salesforce in Italia? Innanzitutto ha creduto per primo nell’uso totale del cloud. Questo significa che è tutto online, non ci si deve affidare a software o hardware che da un momento all’altro, per i più svariati motivi, potrebbero non funzionare più o che hanno degli elevati costi di aggiornamento o manutenzione. Inoltre questo permette a qualunque impiegato dell’azienda di lavorare da qualunque postazione con un qualunque dispositivo, computer, tablet o cellulare che sia.

Ma la rivoluzione di Salesforce non si ferma qui. È infatti possibile tracciare automaticamente le info di tutti i clienti che, trovandosi tutte nello stesso cloud, possono essere comodamente organizzate in base alle priorità grazie alle ultime informazioni up-to-date. Sfruttare questi dati offre quindi un servizio personalizzato e di ottima qualità, aumentando di conseguenza anche la produttività, cosa che Salesforce Italia ha saputo ben sfruttare.

Il concetto di CRM

Salesforce ha rivoluzionato il concetto di CRM, il Customer Relation Management. Non più semplice convincimento del cliente tramite pubblicità e prodotti di qualità, ma anche un progetto di fidelizzazione dei clienti basato sull’instaurazione di un rapporto individuale con il cliente. È facile pensare che sia possibile creare un rapporto del genere solo nel caso di aziende piccole, ma non è così. La tecnologia infatti offre un aiuto non indifferente grazie a servizi di chat, mail, SMS, FAQ, storia dei pagamenti e degli acquisti effettuati dal cliente, tutti facilmente gestibili automaticamente da programmi informatici, come quelli che offre anche Salesforce in Italia.

Ma automaticamente non significa informazioni uguali per tutti, ma sono molto più personali grazie al fatto che si basano sul singolo cliente e quindi puntano a informarlo su quello a cui si è dimostrato interessato nei suoi precedenti acquisti. Questo fa sentire il cliente al centro dell’attenzione, come veramente è grazie a questi servizi, e lo porta a essere più fedele a quella azienda fino anche a consigliarla ad altri facendo aumentare quindi la clientela e i profitti.

La tecnologia avanzata al VMworld 2011 di Copenhagen

ottobre 16, 2011 by · Leave a Comment
Filed under: Fiere 

DataCore Software, il più importante fornitore di software per la virtualizzazione dello storage, ha annunciato di avere migliorato l’architettura del suo hypervisor storage con nuove funzionalità che mettono in grado i clienti enterprise di ottimizzare l’utilizzo e le prestazioni dei loro asset esistenti e trarre il massimo vantaggio dallo storage ‘a consumo’ a basso costo e virtualmente illimitato ospitato nella cloud. L’hypervisor storage DataCore™ SANsymphony™ -V ora si integra perfettamente con il gateway per lo storage cloud CloudArray® di TwinStrata, il principale innovatore nello storage dei dati basato sulla cloud. Questo permette di implementare in modo semplice, trasparente e con costi abbordabili un gateway verso la cloud, per avere uno storage cloud off-site gestito a livelli e adatto per il backup e l’archiviazione.“Il solo concetto dello spostamento verso un’infrastruttura di storage ospitata nella cloud può mettere in difficoltà quelle aziende che realmente desiderano una soluzione flessibile in grado di spostare i backup e l’archiviazione dei dati meno critici nella cloud e allo stesso tempo di virtualizzare, gestire e organizzare su livelli i loro asset informativi fondamentali internamente,” sottolinea Christian Hagen, Vice President EMEA Channel & Sales Operations di DataCore Software. “Per rispondere a questa esigenza, stiamo ampliando le funzionalità del nostro hypervisor storage SANsymphony-V e il nostro sistema di gestione dell’auto-tiering per fare in modo che lo storage installato localmente possa essere collegato alla cloud ed eventualmente spostato in modo automatico su un livello di storage off-site attraverso l’appliance software TwinStrata.”
Per far fronte alla crescente necessità di storage da parte delle imprese, CloudArray supporta una capacità di storage ‘a consumo’ virtualmente illimitata. Per essere di concreto aiuto in un veloce passaggio alla cloud, DataCore ha deciso di offrire gratuitamente CloudArray Virtual Appliance agli acquirenti del suo hypervisor storage. Questa offerta comprende la versione da 1TB per SANsymphony-V del gateway software per lo storage cloud CloudArray (del valore di 2.995$ e facilmente aggiornabile a maggiori quantità di dati), accompagnata dal supporto tecnico di livello base e dall’uso gratuito di un account di storage cloud per trenta giorni.
Agli esperti di VMware una licenza gratuita non commerciale dell’hypervisor storage
In occasione dell’evento, DataCore ha anche presentato una licenza gratuita non commerciale (Not For Resale) dell’hypervisor storage SANsymphony messa a disposizione di tutti gli Specialisti Certificati e di tutti i formatori VMware. Il download della licenza consentirà agli esperti di virtualizzazione riconosciuti un uso non “di produzione” a casa o in ufficio, in modo che possano scoprire in prima persona come l’adozione dell’hypervisor storage permetta di gestire e sfruttare meglio gli asset di storage che stanno dietro qualunque progetto di virtualizzazione.
Per il download e l’attivazione della licenza, gli esperti di virtualizzazione accreditati all’evento possono seguire il link http://pages.datacore.com/Free_NFR_Software.html e inserire le credenziali relative alla loro certificazione VMware.

“Lo storage si è rivelato il livello dimenticato della virtualizzazione, quello che causa lo stallo dei progetti e aggiunge complicazioni e costi non previsti,” ha detto Linda Haury, Vice President Worldwide Marketing di DataCore Software. “Offrendo l’hypervisor storage SANsymphony-V ai partecipanti all’evento VMworld, che sono esperti al lavoro nei laboratori di ricerca in casa e in ufficio, li mettiamo in grado di spiegare ad altre persone quali sono i sistemi più efficaci per sfruttare al meglio gli asset di storage. Si tratta di una scelta che permetterà di ampliare l’adozione della virtualizzazione e di offrire vantaggi a tutto il settore.”Gestione semplificata e automatica per far rendere al meglio gli investimenti in storage
L’hypervisor storage SANsynphony-V di DataCore non ha rivali nella sua capacità di offrire un’architettura in grado di gestire e ottimizzare qualunque tipologia di storage meccanico o elettronico di qualunque livello di prezzo o prestazioni, comprese le memorie elettroniche, gli SSD, i dispositivi a disco e lo storage cloud. Tra le tante funzioni disponibili c’è anche la gestione a livelli automatica e avanzata dei dischi. Questa opzione rialloca automaticamente i blocchi disco su pool composti da diversi dispositivi di storage, mantenendo operativi alle velocità di picco i carichi di lavoro più esigenti. I blocchi disco meno importanti e con accesso meno frequente gravitano invece intorno a dischi dai costi più bassi.
Grazie alla perfetta integrazione con il gateway Cloud CloudArray, i clienti DataCore possono organizzare automaticamente e in modo trasparente un livello di storage collocato nella cloud. Gli utenti sono così convinti di utilizzare dischi iSCSI installati localmente, ma il cui contenuto si trova invece in remoto presso il provider di storage cloud preferito. Questo consente di collocare con costi accessibili i dati, i backup e gli archivi classificati come di livello meno importante sullo storage cloud, che può essere esteso quasi senza limiti e con livelli pagati ‘a consumo’, permettendo così ulteriori risparmi di spazio, consumi e raffreddamento.

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network