Cable e Wireless Worldwide

aprile 28, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

Cable e Wireless Worldwide rafforza l’impegno nei confronti del mercato italiano investendo in un headquarter a Milano e focalizzandosi sulla crescita locale dell’azienda. Questa azione riflette l’ottimismo che Cable&Wireless Worldwide ha nei confronti del nostro mercato, ottimismo basato sulla convinzione che, non appena inizierà la ripresa economica, le aziende italiane saranno quelle in prima linea.

Il nuovo headquarter italiano è stato scelto come base anche per lo staff strategico di Cable&Wireless Worldwide a livello europeo, tra cui il VP Carrier Business Europa e i responsabili EMEA Pre-sales and Services.

Cable&Wireless Worldwide si posiziona quindi in maniera ideale per una continua espansione in Italia, che in qualità di sesto esportatore più grande del mondo, è vista dall’azienda come un terreno fertile in tema di crescita delle esigenze di connettività internazionale. Non appena le aziende italiane usciranno dalla recessione globale e torneranno a crescere a livello internazionale la loro capacità di connettersi sarà la chiave del successo al di fuori del Paese. “Milano è una città strategica anche per noi.” Afferma Nic Cantuniar, Vice President Carrier Sales EMEA di Cable&Wireless Worldwide. “Il suo patrimonio e la sua forza nel settore della moda implicano che molte aziende abbiano partner e filiali in Asia, una regione in cui Cable&Wireless Worldwide è particolarmente forte. Grazie al nostro network è possibile raggiungere queste ed altre aree chiave per il mercato italiano come il Nord Africa, l’India e l’Est Europa. Siamo il partner ideale per l’espansione internazionale delle aziende italiane.”. Grazie alla fornitura di una gamma di servizi e applicazioni di gestione voce, dati e IP based di alta qualità Cable&Wireless Worldwide aiuterà inoltre gli operatori di telefonia attivi sul mercato italiano a competere con i player internazionali, consentendo loro di offrire una connettività globale senza dover espandere le proprie reti.
Cable&Wireless Worldwide
Cable&Wireless Worldwide (LSE: CW) è il fornitore di comunicazioni mission critical di prima scelta per i grandi utenti di telecomunicazioni. Siamo già una delle aziende leader nel mondo delle critical communication e offriamo una gamma di servizi e applicazioni di gestione voce, dati e IP based di alta qualità per aziende di grandi dimensioni, multinazionali, enti governativi, operatori di rete e rivenditori nel Regno Unito, in Asia, India, Medio Oriente & Africa, Europa continentale e Nord America. Estendendosi per più di 500.000km, la rete globale di prossima generazione (NGN) di Cable&Wireless Worldwide include la più grande rete del Regno Unito in fibra per le comunicazioni aziendali e fornisce la connettività a 153 paesi. Multi-Service Platform di Cable&Wireless Worldwide, una piattaforma di prossima generazione basata su IP operante sul NGN, offre un ambiente unico in cui applicazioni voce e dati possono convergere per generare efficienza di business.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.cw.com

SMAU Business Padova

aprile 28, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Fiere 

A Padova arriva lo Smau Business Padova e Oracle è fra i protagonisti.
Presso l’Oracle Village, l’azienda e sei partner italiani faranno il punto su Business Intelligence, Architetture IT e Content Management, temi caldi per le imprese del Nord-Est

Pad. 11, Stand D13-23

La notizia
Oracle, l’azienda di sistemi software e hardware per le aziende più completi, aperti e integrati al mondo, partecipa a SMAU Business Padova 2010 (Padovafiere, 5-6 maggio) al fianco di sei partner che da anni portano sul mercato le tecnologie e le applicazioni Oracle implementandole con successo presso numerose aziende italiane: Alfa Sistemi, CDM Tecnoconsulting, MediaMente, Spring Firm, Talenta Mart e Tema Sistemi Informatici.
Presso l’Oracle Village, l’area espositiva creata ad hoc per Oracle e per i suoi partner (Pad. 11, Stand D13-23), l’azienda condividerà con gli imprenditori e i decisori aziendali le prospettive di sviluppo e di crescita della competitività che l’IT apre per le organizzazioni pubbliche e private.
La presenza di Oracle a SMAU Business Padova si articola anche attraverso due workshop dedicati ad altrettanti argomenti chiave. Il primo appuntamento, dal tema “Un sistema di Business Intelligence per migliorare pianificazione e gestione: Il caso Messaggero di sant’Antonio”, è in programma il 5 maggio alle ore 12:00 ed intende focalizzarsi sul supporto che le soluzioni di BI possono dare alle piccole e medie aziende per perseguire l’eccellenza manageriale. Su questo argomento Oracle illustrerà il caso del Messaggero di Sant’Antonio, il mensile dedicato a tutti i devoti del santo patrono di Padova, che ha trovato negli strumenti di business intelligence di Oracle un valido supporto per ottenere importanti benefici in termini di gestione della comunicazione e dei profili degli abbonati, utili anche ai fini di pianificazione strategica.
Il secondo workshop, dal tema “Un’infrastruttura flessibile per la collaborazione e la gestione dei contenuti. Un caso di successo: APE srl”, si terrà il 6 maggio alle ore 11:00 e vedrà Oracle accompagnarsi a Spring Firm per delineare il ruolo che i sistemi di gestione dei contenuti e i cosiddetti strumenti Enterprise 2.0 giocano nel migliorare la collaborazione in azienda. Verrà portata anche un’esperienza concreta, quella di APE Srl, che con Oracle Beehive ha messo a punto una nuova piattaforma di condivisione delle informazioni e dei contenuti offerta in modalità SaaS alle microaziende.
APE Srl e il Messaggero di Sant’Antonio, per il valore dei progetti realizzati nei rispettivi ambiti, concorrono altresì al Premio Innovazione ICT Nordest, l’iniziativa che l’Osservatorio Smau-School of Management del Politecnico di Milano ha lanciato per sostenere la cultura dell’innovazione nel mondo dell’impresa.

Processi di CRM: Almawave fa squadra con Oracle

aprile 23, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Uncategorized 

Almawave fa squadra con Oracle per migliorare l’intelligence nei processi di CRM

Le due aziende porteranno congiuntamente sul mercato una soluzione sviluppata ad hoc per l’analisi semantica delle note inserite all’interno dei sistemi CRM dagli operatori di call center

La notizia
Almawave e Oracle collaborano per commercializzare in modo congiunto IrideCRM in Oracle BI platform, la soluzione che integra il motore ontologico Iride, di proprietà di Almawave, con Oracle Business Intelligence Suite.
Il prodotto, unendo le potenzialità di analisi semantica dei contenuti testuali del motore Almawave con le avanzate funzionalità di business intelligence delle tecnologie Oracle, consente di interpretare il contenuto delle note inserite dagli operatori di call center all’interno di sistemi CRM in relazione a ciascuna comunicazione fra un dato utente e l’azienda.
IrideCRM in Oracle BI platform identifica e classifica correttamente le informazioni fornite nel testo libero inserito dagli operatori a commento di ciascun contatto, interpretandone in maniera automatizzata i contenuti e i toni (motivo, servizio, sentiment, ecc.). Le informazioni così ottenute vengono associate ad altri dati relativi alla gestione del contatto stesso (data, durata, team, ecc.).
In questo modo è possibile creare indicatori di performance, report predefiniti e analisi di dati multidimensionali che danno una visibilità ancora più completa sui processi di Customer Care e consentono dunque di migliorare le decisioni volte a ottimizzare lo stesso Customer Care, ma anche Sales e Marketing.
Sulla base delle esigenze del cliente specifico, Almawave potrà anche integrare la soluzione con le applicazioni di Business Intelligence di Oracle per il CRM, al fine di aumentare ulteriormente il valore e le potenzialità della soluzione implementata.
Dichiarazione a supporto
“Il motore di analisi semantica Iride nasce dalla nostra profonda competenza nello sviluppo di soluzioni informatiche innovative volte a ottimizzare la gestione dei processi aziendali”, ha affermato Valeria Sandei, Amministratore Delegato di Almawave. “L’integrazione di questa avanzata tecnologia con quella di Oracle apre nuove prospettive per tutte le organizzazioni che vogliano ottenere una visibilità sempre migliore sulle relazioni con i propri clienti e trasformare così la loro soddisfazione in un reale vantaggio competitivo”.
“La business intelligence può portare un concreto contributo nell’ottimizzazione di tutti i processi aziendali più critici, compresi quelli legati alla gestione delle relazioni con i clienti, e la nostra concreta esperienza in area CRM ce lo conferma”, ha affermato Sergio Rossi, Amministratore Delegato di Oracle Italia. “Le organizzazioni pubbliche e private potranno cogliere dunque grandi benefici dalla collaborazione di Oracle e Almawave, che ruota intorno a una soluzione realmente all’avanguardia per l’analisi delle informazioni di Customer Care”.

Ipanema lancia la soluzione hybrid network unification

aprile 23, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: tecnologia 

Questa soluzione per l’ottimizzazione dinamica della WAN a seconda dell’applicazione
integra [MPLS e Internet] per massimizzare le prestazioni, la continuità operativa e i risparmi IT
Gli elementi chiave:
La soluzione massimizza le prestazioni di tutti i flussi applicativi sulla rete unificata
I flussi combinati di data center privato, cloud pubblico e Internet sono sotto completo controllo
La disponibilità negli uffici periferici arriva fino al 99,99%
Consente di ottenere risparmi sui costi che vanno dal 50 all’80% per Gbyte trasferito
23 aprile 2010 – PARIGI, Francia – Ipanema Technologies, azienda leader nelle soluzioni integrate per la gestione delle reti geografiche aziendali, ha lanciato la sua soluzione Hybrid Network Unification. Questa soluzione automatizzata utilizza una tecnologia di tipo “verifica e agisci” per monitorare, controllare, accelerare e selezionare il migliore percorso per il traffico di ogni singolo utente tra le reti MPLS e Internet.
Per hybrid networking si intende l’utilizzo contemporaneo di reti diverse – MPLS e VPN Internet – per interconnettere le sedi principali, i data center e i siti remoti di un’azienda. La soluzione di Ipanema per l’Hybrid Network Unification unisce automaticamente le prestazioni e la qualità di livello business delle reti MPLS all’alta capacità e al basso costo delle reti VPN Internet, e integra completamente gli approcci di QoS e WAN Optimization. Questo mix dinamico consente alle imprese di ottenere con una sola rete unificata il meglio dei due mondi: maggiori scalabilità e velocità con un’affidabilità del 99,99%.
“Le imprese hanno bisogno di perfette prestazioni applicative e di continuità operativa senza interruzioni, e allo stesso tempo hanno la necessità di abbassare i propri costi IT. In passato, è sempre stato necessario fare delle (dolorose) scelte tra prestazioni, continuità e costi,” ha detto Reza Mahdavi, Presidente di Ipanema Technologies. “Grazie alla nostra tecnologia, non è più necessario scendere a compromessi. Ipanema consente alle imprese di incorporare qualsiasi VPN, qualsiasi operatore, qualsiasi accesso e qualsiasi modello di distribuzione. Oggi le aziende possono usare reti any-to-any che funzionano insieme come se fossero una sola.”

L’intelligenza “verifica e agisci” a seconda dell’applicazione unifica automaticamente la gestione del traffico
Il concetto di hybrid networking non è solo nuovo, ma è anche complesso da implementare. Fin’ora le prestazioni e la continuità non sempre sono state ottimali, riducendo così i benefici previsti.
“Se implementeranno una WAN basata su policy statiche, i dipartimenti IT non saranno in grado di massimizzare il valore dei loro investimenti sulla rete geografica,” ha detto il Dottor Jim Metzler, Associate di Ashton, Metzler & Associates. “Questo approccio di nuova generazione al networking si basa sull’installazione di una WAN ibrida che unisce dinamicamente e intelligentemente i servizi MPLS e Internet, e che assegna il traffico in base alla rete più adatta per gestire quel tipo di traffico.”
Ipanema unifica le prestazioni della rete ibrida e ottimizza l’application delivery prendendo decisioni immediate in modo automatico grazie a componenti distribuiti che possono scambiarsi informazioni con precisione e tempestività. Questa intelligenza di tipo “verifica e agisci” esegue dinamicamente il monitoraggio delle prestazioni di rete e del suo carico end-to-end, individuando la criticità aziendale, l’obiettivo prestazionale e il livello di riservatezza di ogni applicazione e spostando e ottimizzando di conseguenza il traffico. Il tutto in tempo reale.

L’unica soluzione di gestione integrata della rete “all in one”
L’Hybrid Network Unification di Ipanema è l’elemento più recente del suo sistema “All in One”: l’unica soluzione oggi disponibile che comprende Application Visibility, Quality of Service (QoS) & Control, WAN Optimization e ora anche la Dynamic WAN Selection. Basato sulla tecnologia brevettata Autonomic Networking di Ipanema, il risultato è un’elaborazione adattativa, coordinata a livello globale e automatizzata di tutti i flussi applicativi presenti in rete.
Le aziende che utilizzano la soluzione all in one di Ipanema sono in grado di:
· Garantire prestazioni applicative unificate su reti [MPLS + Internet]: le aziende possono ora consolidare i data center e adottare nuove piattaforme informatiche più velocemente, con una completa visibilità e una gestione unificata di reti cloud esterne o private.
· Migliorare la continuità delle comunicazioni aziendali: l’unione di reti MPLS di livello business con l’accesso a Internet su reti standard permette di ottenere una disponibilità pari al 99,99%.
· Ottenere maggiore capacità di rete con costi IT più bassi: i clienti che utilizzano la soluzione Ipanema hanno evidenziato una diminuzione del costo per Gbyte trasferito tra il 50 e l’80% su rete ibrida [MPLS + Internet] unificata rispetto a una soluzione completamente basata su MPLS.
· Trarre vantaggio dall’immediatezza e dall’ubiquità di Internet: alle aziende che hanno la necessità di installare o modificare velocemente la loro infrastruttura, Ipanema offre accesso a Internet da dovunque e in qualunque momento, anche quando le reti MPLS non sono disponibili.
· Trasformare le line di back-up in line attive: le aziende sono ora in grado di utilizzare costose risorse che altrimenti rimarrebbero inutilizzate per il 99,9% del tempo.

“Grazie alla soluzione Hybrid Network Unification di Ipanema possiamo utilizzare pienamente la capacità di entrambe le nostre reti con il 100% della disponibilità e garantendo alte prestazioni alle nostre applicazioni aziendali, in qualunque momento,” ha detto Koen Tacq, Infrastructure Services Manager di Vandemoortele.La soluzione Hybrid Network Unification di Ipanema può gestire contemporaneamente fino a tre reti.
La soluzione di Ipanema è disponibile attraverso una rete mondiale di partner certificati e di fornitori di servizi gestiti, tra cui Belgacom, British Telecom, Cable & Wireless, Orange Business Services, Reliance, Swisscom, Telecom Italia e Tata Communications.

Pagina successiva »

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network