EMC presenta un sistema innovativo per l’ elaborazione massiva dei dati

ottobre 18, 2010 by · Leave a Comment
Filed under: Nuovi prodotti 

EMC Corporation, leader mondiale nelle soluzioni e tecnologie per la gestione dell’infrastruttura informativa, ha presentato la nuova EMC Greenplum Data Computing Appliance, un sistema integrato di data warehousing basato sull’innovativa architettura Greenplum di massively parallel processing (MPP). Il nuovo sistema permette alle aziende di gestire in modo migliore le enormi quantità di dati che vengono generate da fonti diverse, quali reti always-on, Web, utenti, sistemi di sorveglianza e sensori. Offrendo una velocità di caricamento dei dati doppia rispetto al suo più vicino concorrente e le migliori prestazioni complessive del mercato, EMC Greenplum Data Computing Appliance consente di analizzare un numero maggiore di dati, più velocemente e con costi ridotti.

Il nuovo sistema è stato sviluppato e reso disponibile in tempi record – solo 75 giorni dopo l’acquisizione di Greenplum da parte di EMC – e arriva in un momento in cui IDC prevede per il prossimo decennio una crescita di ben 44 volte delle quantità di dati. L’innovativa tecnologia di data warehousing di Greenplum è un abilitatore fondamentale per il cloud e per i processi autonomi di analisi su enormi quantità di dati, perché permette alle organizzazioni di archiviare, gestire ed analizzare nel dettaglio terabyte di dati, per arrivare più celermente ad informazioni, indicazioni e decisioni di business. Greenplum rappresenta la base della nuova Data Computing Products Division di EMC, nata per sviluppare gli strumenti di analisi necessari per affrontare il fenomeno dei “grandi dati”.

“Siamo un cliente storico di Greenplum e siamo rimasti realmente colpiti da come EMC abbia integrato ed esteso questa linea di prodotti”, spiega Steve Hirsch, chief data officer e senior vice president of Global Data Services di NYSE Euronext. “Questa nuova appliance ci offre una flessibilità maggiore nel modo in cui affrontiamo la necessità sempre crescente di analizzare in modo sofisticato grandi quantità di dati.”

“Le organizzazioni stanno trasformando la propria strategia di data warehousing per poter accedere in tempo reale ed effettuare analisi avanzate sui dati all’interno dell’intera infrastruttura aziendale”, aggiunge Steve Duplessie, fondatore e Senior Analyst di ESG. “La velocità con cui EMC ha portato sul mercato questa nuova appliance e nuove versioni del software Greenplum è degna di nota ed offrirà alle aziende clienti soluzioni ancora più efficienti per l’estrapolazione di informazioni significative dalle enormi quantità di dati a loro disposizione.”

Gli highlight
La nuova EMC Greenplum Data Computing Appliance è basata su Greenplum Database 4.0. La sua innovativa architettura permette di raggiungere prestazioni di caricamento dati di 10 terabyte (TB) all’ora, ossia due volte più veloce rispetto a Oracle Exadata e cinque volte più veloce rispetto ai sistemi Netezza e Teradata.
Come sistema parallelo costruito su misura, la EMC Greenplum Data Computing Appliance offre una scalabilità fino a 3 volte superiore ed un numero quadruplo di core database rispetto a sistemi concorrenti, raggiungendo così il miglior rapporto in assoluto tra prezzo e prestazioni disponibile oggi sul mercato. Integra funzionalità database, elaborative, storage e di rete in un unico sistema di livello enterprise, facile da implementare ed è disponibile in più configurazioni diverse – half-rack, full-rack e multiple-rack – per soddisfare necessità di scalabilità che vanno dai terabyte ai petabyte. Inoltre, è perfettamente integrato con le tecnologie EMC di replica, backup and recovery e deduplicazione..
Greenplum Database 4.0 è inoltre disponibile come soluzione software-only, pronta per essere installata su hardware x86 standard e su soluzioni integrate infrastrutturali quali i package Vblock promossi dalla coalizione Virtual Computing Environment (VCE). La Single-Node Edition di Greenplum Database è disponibile gratuitamente in download. Greenplum Database 4.0 è considerato il database analitico mission-critical più scalabile del mercato ed è attualmente utilizzato presso oltre 100 tra le più innovative grandi aziende a livello mondiale.
Contemporaneamente, EMC ha annunciato la disponibilità di servizi professionali, di consulenza, di formazione e supporto per il data warehousing e l’analisi di business. Professionisti della business unit EMC Global Services aiuteranno le aziende clienti ad installare e ottimizzare la nuova EMC Greenplum Data Computing Appliance ed utilizzeranno la loro specifica expertise sulle grandi quantità di dati per progettare ambienti in grado di realizzare complesse correlazioni tra enormi set di dati. Inoltre, gli esperti EMC aiuteranno i clienti a migrare e consolidare da Oracle, Teradata e da altri sistemi database esistenti verso la EMC Greenplum Data Computing Appliance.
La Data Computing Products Division di EMC permette ad organizzazioni di qualsiasi dimensione di valutare, analizzare e sfruttare in modo più efficace le grandi quantità di dati generate dalle soluzioni di sviluppo, che portano la potenza elaborativa più vicina ai dati ed a chi si occupa della loro analisi presso le aziende clienti.

“EMC e Greenplum rappresentano una combinazione naturale e molto potente”, commenta Scott McNealy, executive advisor, EMC Data Computing Products Division. “EMC è un leader infrastrutturale globale, capace di gestire grandi e piccole quantità di dati, a livello locale e globale, indipendentemente dalla loro criticità. Greenplum offre una tecnologia di analisi di nuova generazione, che permette ai clienti di far fruttare al meglio questi dati. La combinazione tra queste due realtà apre di fatto una nuova era.”

“In tempi da record, EMC è diventata una forza trainante in un mercato in crescita vorticosa quale quello del data warehousing”, conclude Pat Gelsinger, President e COO, EMC Information Infrastructure Products. “EMC Greenplum Data Computing Appliance ridefinisce il paradigma stesso del data warehousing di livello enterprise e sarà un elemento fondamentale del Private Cloud, permettendo di ottenere un’agilità di business superiore rispetto allo standard attuale e di identificare nuove fonti di valore nei flussi di dati già esistenti.

Disponibilità
EMC Greenplum Data Computing Appliance è disponibile presso EMC a livello globale.

I prodotti LSI SAS a 6Gb/s sono stati scelti da importanti marchi dello storage per realizzare le piattaforme di storage esterno di nuova generazione

luglio 29, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende, Nuovi prodotti 

 

I prodotti LSI SAS a 6Gb/s sono stati scelti da importanti marchi dello storage per realizzare le piattaforme di storage esterno di nuova generazione

Dot Hill, Infortrend, NEC e Xyratex hanno scelto le soluzioni di storage esterno SAS a 6Gb/s di LSI, fra cui chip controller ed expander e schede bridge SAS-SATA

Milpitas, California, 29 luglio 2009 – LSI Corporation (NYSE: LSI) ha annunciato che Dot Hill, Infortrend, NEC e Xyratex hanno scelto le soluzioni SAS a 6 Gb/s di LSI per realizzare le loro piattaforme di storage esterno di nuova generazione. Come leader del segmento di mercato SAS con oltre 13 milioni di chip SAS consegnati in tutto il mondo, LSI è l’unica azienda in grado di fornire un catalogo completo di prodotti SAS a 6Gb/s per applicazioni di storage esterno, fra cui chip controller ed expander SAS e schede bridge SAS-SATA.

“Offrendo ai clienti OEM una famiglia completa di soluzioni pronte per la produzione di applicazioni di storage esterno, LSI permette la crescita della tecnologia d’interfaccia SAS nello storage esterno,” ha dichiarato Steve Fingerhut, direttore senior del marketing del Storage Components Group di LSI. “E poiché il nostro catalogo SAS a 6Gb/s si regge sulle spalle dei nostri comprovati prodotti SAS a 3Gb/s, siamo in grado di fornire agli OEM rischi ridotti e una offerta vantaggiosa in grado di ridurre il time-to-market.”
LSI offre un controller SAS+SATA a 6Gb/s a 8 porte progettato per server blade, entry e mid-range oltre che sistemi di storage esterno; una famiglia di expander SAS a 6Gb/s (da 24, 28 e 36 porte) che permettono a più host e target di collegarsi attraverso un dispositivo di switching per una maggiore scalabilità, e schede bridge SAS-SATA che permettono di inserire drive SATA da 2,5” e 3,5” preesistenti in ambienti di storage enterprise potenziati con funzionalità essenziali per quella classe. I prodotti sono già in consegna e sono supportati da una gamma completa di software chiavi in mano progettati per minimizzare i costi d’integrazione per gli OEM e per accelerare il time-to-market.

Secondo le stime del settore, l’adozione di SAS a 6Gb/s da parte del mercato comincerà con il rilascio di componenti e dispositivi SAS individuali, per accelerare quando i più importanti OEM cominceranno le consegne di massa di server e sistemi di storage esterno basati su SAS a 6Gb/s. L’adozione di massa dei server SAS a 6Gb/s è stimato che avvenga entro la fine dell’anno, seguita dalla disponibilità di sistemi di storage esterno nella prima metà del 2010.

A partire dall’introduzione della tecnologia SAS, LSI ha fornito prodotti leader di settore su tutto il suo catalogo di chip controller, expander, adattatori MegaRAID e host bus, soluzioni RAID-on-motherboard e sistemi di storage. Con l’offerta delle migliori tecnologie SAS nelle loro classi, ampia interoperabilità e supporto single-vendor, LSI è il fornitore di fiducia dal silicio al sistema per gli OEM che vogliano fornire un’ampia gamma di soluzioni di storage.

Potete trovare ulteriori informazioni sul catalogo SAS completo di LSI su www.lsi.com/sas


Chi è  LSI Corporation (NYSE: LSI) è uno dei principali produttori di tecnologie innovative su silicio, sistemi e software alla base di prodotti che riuniscono in maniera trasparente persone, informazioni e contenuti digitali. L’azienda offre un ampio catalogo di possibilità e servizi che comprende IC standard e chip personalizzati, adattatori, sistemi e software impiegati dai più noti marchi mondiali per creare le soluzioni leader sul mercato Storage e Networking.

Nota per il redattore: citazioni aziendali in ordine alfabetico.

“Dot Hill applica un’architettura di storage dinamica e altamente modulare per favorire gli OEM sul mercato dello storage di massa,” ha detto Andy Mills, vicepresidente marketing di Dot Hill. “Ci affidiamo a partner forti quali LSI per aiutarci a produrre nuove tecnologie come SAS a 6Gb/s. I risultati finali per i nostri clienti sono leadership tecnologica e soluzioni affidabili.” (www.dothill.com )

“Infortrend ha assunto un ruolo di leader nell’ innovazione tecnica per le soluzioni di storage RAID e LSI è uno dei partner chiave con cui stiamo lavorando per fornire al mercato soluzioni di storage SAS a 6Gb/s di alta qualità,” ha detto Thomas Kao, direttore della pianificazione prodotti e marketing globale di Infortrend Technology Inc. “Condividiamo l’impegno nell’aiutare gli utenti a soddisfare impegnativi requisiti applicativi, e in cambio realizzare grandi ritorni di business con le migliori soluzioni di storage possibili.” (www.infortrend.com )

“LSI e la sua tecnologia SAS a 6Gb/s leader di mercato permettono a NEC di progettare prodotti di storage che soddisfino le necessità di prestazioni, scalabilità e affidabilità dei nostri clienti di tutto il mondo,” ha detto Tetsuyuki Hishikawa, capo manager della divisione Prodotti di Storage di NEC. “La nostra preziosa tradizione di cooperazione avvantaggia entrambe le aziende, e fornisce le migliori soluzioni possibili ai nostri clienti.” (www.nec.com )

“Xyratex ha una tradizione nel fornire al mercato importanti soluzioni di storage, e il nostro sostegno alla tecnologia di bridging SAS-SATA di LSI continua tale storia di innovazione dei prodotti,” ha detto Paul Vogt, direttore senior del product management per le soluzioni di storage di rete di Xyratex. “Siamo ansiosi di lavorare con LSI per migliorare la tecnologia SAS/SATA a 6Gb/s, che ci permette di offrire sistemi abbordabili, ad alte prestazioni e ad alta affidabilità che guidano il successo dei nostri clienti.” (www.xyratex.com )


Lettory Blue-ray, è arrivata la rivoluzione ?

giugno 11, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Lettori digitali, Nuovi prodotti 

Un disco blu-ray è un disco ottico ad alta densità per la registrazione di informazioni digitali, quindi anche i video ad alta definizione. Grazie alla sua lunghezza d’onda ridotta, un BD (questo è l’ altro nome) può comprendere una quantità significativa in più di dati rispetto ad un DVD, arrivando fino a 25 GB in un disco normale e 50 in un dual layer. I lettori blue ray utilizzano un laser blu-viola per leggere e scrivere dati sui dischi, infatti da qui deriva il suo nome.

Sono stati definiti quattro profili di lettori blue ray. Il profilo 1 (Grace Period Profile) è il profilo di base su cui si basano tutti gli attuali lettori blue ray a partire dal settembre 2007, e richiede solo una memoria di 64 KB: a partire dal 31 ottobre 2007, questo profilo verrà soppiantato dal nuovo profilo 1 (Final Standard Profile), che aggiunge un video decoder secondario, un audio secondario e una memoria di 256 MB. Esistono poi i lettori blue ray di profilo 2 (BD-Live), che aggiungono la possibilità di connessione in rete, e devono supportare almeno 1 GB di memoria. Il profilo 3 riguarda solo lettori audio e non richiede la presenza di un video decoder.

Spazioarticoli – articoli dal mondo del web


Al Barcamp di domani a Catania, TVBLOB offre un premio di cinquemila euro per la killer application TV

aprile 29, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Applicazioni, Articoli, Aziende, Nuovi prodotti, Televisione 

La nuova BLOBbox, high-tech made in Italy, combina televisione tradizionale con il Web e consente a chiunque di andare in TV.

Domani durante il Working Capital Barcamp organizzato da Telecom Italia nella cornice dell’ex-monastero dei Benedettini a Catania, TVBLOB, una società high-tech con sedi a Catania, Milano e Tokyo, offrirà un premio di cinquemila Euro per chi saprà proporre e realizzare la killer application per la TV connessa a Internet. Tale iniziativa si inquadra nel lancio del nuovo prodotto BLOBbox, presentato allo scorso Cebit di Hannover e realizzato in collaborazione con l’italiana Telsey.

Nel corso del Barcamp, conferenza informale o non-conferenza dove chiunque può prendere la parola e stimolare il dibattito, TVBLOB racconterà il percorso di progettazione e realizzazione della BLOBbox, il prodotto high-tech che unisce il meglio della TV Digitale Terrestre con la NetTV, il tutto in alta definizione con videoregistratore su hard disk, Podcast manager e piattaforma web aperta che già vede disponibili servizi come YouTube, Picasa, GMail, Miro, e le italiane VCast e Reeplay.it.

Oltre a essere un completo media center, la BLOBbox è piattaforma di sviluppo aperta mediante la quale chiunque può creare un servizio TV e renderlo disponibile a tutto il mondo sfruttando le competenze e le tecnologie tipiche del mondo web (HTML, Javascript e AJAX), le stesse con cui sono fatti tanti altri famosi siti per PC e telefonino.

“Lo spirito del Barcamp ispira e essere aperti e partecipativi e incoraggia il social networking e l’interazione spontanea, che e’ esattamente cio’ che la BLOBbox mira a offrire, trasponendolo alla TV” dice Fabrizio Caffarelli, fondatore di TVBLOB e imprenditore seriale che nella Silicon Valley, nei primi anni novanta, ha fatto partire la masterizzazione di massa con Easy CD Creator “E’ un piacere anche poter fare questo annuncio proprio a Catania dove lavora una buona metà del gruppo di sviluppo e test.”

L’azienda ritiene che con l’imminente passaggio di massa al digitale terrestre, una piattaforma TV connessa e aperta, basata su elettronica di consumo convenzionale, possa essere di grande interesse anche per le società di telecomunicazioni che potranno offrire Internet e IPTV a quegli utenti che oggi non hanno interesse nella banda larga residenziale, avendo a disposizione la tecnologia più aggiornata e senza gli svantaggi e i costi di piattaforme verticali gestite da un solo fornitore.

BLOBbox è ora disponibile per l’acquisto presso TecnologieCreative (http://www.tecnologiecreative.it ). Sono richiesti un normale televisore con un ingresso SCART o HDMI ed una connessione a banda larga.

Per maggiori informazioni sulla BLOBbox, si puo visitare:

http://www.tvblobbox.com . L’SDK gratuito e open source è disponible su BLOBforge (http://www.blobforge.com ), una comunità di sviluppo TV.

TVBLOB

TVBLOB è un’azienda di sviluppo di software e servizi con sedi a Milano, Catania e Kanagawa, Giappone. Per più di 5 anni, ha creato le sue piattaforme TV-centriche arricchite per fornire i servizi televisivi di eccezione della prossima generazione. BLOBbox è il primo prodotto consumer dell’azienda, realizzato in collaborazione con Telsey di Treviso, Italia.

Contatti

Giuseppe Pistorio, TVBLOB Catania Branch Manager, +39 095 093 1051

Link: BLOBbox


Pagina successiva »

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network