Tutto quello che c’è da sapere sulle saldatrici taglio plasma

aprile 6, 2017 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

Grazie alle saldatrici taglio plasma è possibile effettuare la lavorazione di lamiere in metallo di spessori differenti: si tratta di una tecnica di taglio molto particolare, che si basa sull’impiego dell’energia di un determinato flusso di gas, grazie alla quale si può procedere al taglio di materiali che non possono essere sottoposti a lavorazioni con la fiamma ossiacetilenica in virtù della loro specifica composizione. In parole semplici, nel taglio al plasma si ha a che fare con un flusso di gas, come per esempio l’azoto, l’idrogeno o l’argon, che viene portato allo stato fisico di plasma, a temperature molto alte, dopo essere stato ionizzato, per poi essere concentrato in un ugello e, quindi, utilizzato per il taglio.

La tecnologia del taglio al plasma fa sì che il flusso di plasma possa essere impiegato per tagliare la plastica o altri materiali dello stesso genere, mentre si rende necessario il ricorso a un arco elettrico per il taglio di materiali in metallo: tale arco elettrico deve essere inserito tra l’elettrodo da cui il getto di plasma viene emesso e il pezzo che deve essere tagliato. Attraverso questa procedura, aumenta il trasferimento di energia su metallo e il taglio risulta più agevole.

Qualche dettaglio in più sulle saldatrici taglio plasma

Per l’impiego delle saldatrici taglio plasma e degli altri macchinari che vengono adoperati a questo scopo non si può fare a meno di adoperare degli impianti di aspirazione dei fumi, grazie ai quali l’inquinamento che potrebbe derivare dai fumi viene contenuto. Nei contesti industriali, il taglio al plasma è reso possibile da macchine dotate di un centro di controllo numerico che mette a disposizione un comando automatico decisamente semplice da adoperare, per mezzo del quale la lastra di lamiera può essere spostata avanti e indietro a seconda delle necessità prima che venga sottoposta al getto di plasma. Il taglio che ne deriva ha esattamente il contorno che si desidera applicare ed è, di conseguenza, molto preciso.

Si può parlare addirittura di tagli perfetti, insomma, e ciò vale a maggior ragione per materiali che in genere si rivelano difficili da lavorare con altri sistemi: è il caso dell’alluminio o, più in generale, delle lamiere il cui spessore è uguale o superiore ai 20 millimetri. In una disamina dei pro e dei contro che contraddistinguono il taglio al plasma, è opportuno mettere in evidenza la sua efficienza dal punto di vista della produttività, non solo sotto il profilo dei costi, ma anche e soprattutto per quel che riguarda le tempistiche per il taglio. Ciò non toglie che vi sia uno svantaggio a cui si deve porre rimedio, e cioè che il taglio presenta un bordo di qualità modesta, per cui c’è poi bisogno di una lavorazione ulteriore per raffinarlo. Non va dimenticato, d’altro canto, che i pezzi sono spesso sensibili a variazioni strutturali, a distorsioni e a tensioni di vario tipo.

Sala per feste in affitto e attrezzature tecnologiche: qualche consiglio

febbraio 20, 2017 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

Di cosa hai bisogno per organizzare un congresso o un meeting

Per organizzare una conferenza, un congresso o un meeting perfetto innanzitutto bisogna partire dalla location. È fondamentale che ci si orienti all’affitto di una sala per feste in centro, affinché l’evento sia facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici da tutti gli invitati. Per questo tipo di evento il criterio fondamentale di scelta della sala è la dimensione, che deve essere adeguata al numero di persone che si intende invitare o che ci si aspetta di ricevere. Per congressi e meeting è necessario il noleggio e l’allestimento di attrezzature tecniche ed attrezzature elettrice a norma, quali impianti audiovisivi. Molto probabilmente sarà opportuno installare un sistema di videoproiezione per le presentazioni su maxischermo o videowall, sistema utilizzabile anche per il servizio di proiezione in diretta, ad esempio, di interventi in collegame nto esterno. Molto utile può essere, in aggiunto, un servizio di riprese e registrazione degli interventi, per una futura diffusione del materiale.

Di cosa hai bisogno per organizzare una festa privata a Milano

L’organizzazione di una festa privata ha necessità diverse che partono dalla scelta e dall’affitto della sala per feste a Milano. In questo caso, dal momento che ci sarà musica ad alto volume e, probabilmente, la festa si protrarrà fino alle prime ore del mattino, benché resti fondamentale la possibilità di raggiungere agevolmente la location con i mezzi, la sala può essere individuata anche in un luogo meno centrale o centrale, solo se insonorizzata. Elementi fondamentali, in questo tipo di evento, sono i servizi e lo spazio riservato al buffet. Molto importante è prevedere anche un angolo più tranquillo in cui poter discorrere con gli altri ospiti, più lontano dalla musica. Per quanto riguarda l’attrezzatura tecnologica, bisogna richiedere la progettazione e l’installazione di un impianto audio e luci. Uti le che vi sia un set audio completo con diffusori amplificati, magari di ultima generazione, ed una console per dj e mixer. Un tocco in più è sicuramente garantito dal Laser Show, uno spettacolo laser con animazioni grafiche.

Di cosa hai bisogno per organizzare una cena di gala a Milano

Per l’organizzazione di una cena di Gala valgono le indicazioni già raccolte a proposito dell’organizzazione di un meeting o congresso per quanto riguarda la scelta e l’affitto di una sala per feste. E’ importante che sia ben collocata: in tal caso, però, trattandosi di una cena di Gala, un elemento fondamentale è la facilità di parcheggio nei dintorni o, meglio ancora, la disponibilità di un parcheggio privato per gli ospiti. Le dimensioni della sala vanno sicuramente individuate in base al numero degli ospiti presenti: la sala non deve essere troppo angusta, ma neanche troppo grande, altrimenti risulta dispersiva e non agevola la socializzazione ed il dialogo. E’ importante prevedere, oltre ai tavoli, uno spazio per il drink di benvenuto. In tal caso, per quanto concerne le attrezzature tecniche, bisognerà prevedere un service audio, video e luci per eventi live. Si può pensare anche di comprendere il Dj set, se il tema della serata lo consente. Sarà è inoltre necessaria l’installazione di impianti di amplificazione sonora di elevata qualità ed un impianto di illuminazione scenografica, in modo da poter dare la giusta luce all’evento.

SALESFORCE: ITALIA APRE LE PORTE ALL’AUTOMAZIONE DELLA FORZA DI VENDITA

novembre 11, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

Oggi conviene davvero puntare tutto sul cloud e sulla digitalizzazione? Osservando il successo di Salesforce in Italia la risposta non può che essere positiva. Gli italiani non desiderano più solo prodotti di qualità, ma anche velocità e personalizzazione dei servizi, e un canale diretto che li colleghi con l’azienda in caso di dubbi o ulteriori richieste. Soddisfare tutte queste esigenze richiederebbe all’azienda molto tempo e molti programmi di marketing, customer service e processi di vendita, ma non con Salesforce Italia. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Salesforce Italia pioniera del cloud

Cos’ha introdotto di straordinario Salesforce in Italia? Innanzitutto ha creduto per primo nell’uso totale del cloud. Questo significa che è tutto online, non ci si deve affidare a software o hardware che da un momento all’altro, per i più svariati motivi, potrebbero non funzionare più o che hanno degli elevati costi di aggiornamento o manutenzione. Inoltre questo permette a qualunque impiegato dell’azienda di lavorare da qualunque postazione con un qualunque dispositivo, computer, tablet o cellulare che sia.

Ma la rivoluzione di Salesforce non si ferma qui. È infatti possibile tracciare automaticamente le info di tutti i clienti che, trovandosi tutte nello stesso cloud, possono essere comodamente organizzate in base alle priorità grazie alle ultime informazioni up-to-date. Sfruttare questi dati offre quindi un servizio personalizzato e di ottima qualità, aumentando di conseguenza anche la produttività, cosa che Salesforce Italia ha saputo ben sfruttare.

Il concetto di CRM

Salesforce ha rivoluzionato il concetto di CRM, il Customer Relation Management. Non più semplice convincimento del cliente tramite pubblicità e prodotti di qualità, ma anche un progetto di fidelizzazione dei clienti basato sull’instaurazione di un rapporto individuale con il cliente. È facile pensare che sia possibile creare un rapporto del genere solo nel caso di aziende piccole, ma non è così. La tecnologia infatti offre un aiuto non indifferente grazie a servizi di chat, mail, SMS, FAQ, storia dei pagamenti e degli acquisti effettuati dal cliente, tutti facilmente gestibili automaticamente da programmi informatici, come quelli che offre anche Salesforce in Italia.

Ma automaticamente non significa informazioni uguali per tutti, ma sono molto più personali grazie al fatto che si basano sul singolo cliente e quindi puntano a informarlo su quello a cui si è dimostrato interessato nei suoi precedenti acquisti. Questo fa sentire il cliente al centro dell’attenzione, come veramente è grazie a questi servizi, e lo porta a essere più fedele a quella azienda fino anche a consigliarla ad altri facendo aumentare quindi la clientela e i profitti.

Noleggio fotocopiatrici: tutte le voci del contratto e i benefici fiscali

settembre 14, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

La scelta di affidarsi ad un servizio di noleggio fotocopiatrici comporta una serie di vantaggi in termini di risparmio economico, di fruizione di servizi di assistenza e di agevolazioni fiscali e amministrative. Oltre a tutto questo, ovviamente, fondamentale è il vantaggio dato dall’avere a disposizione sempre macchinari al passo con i tempi.

Vantaggi fiscali del noleggio

I vantaggi fiscali del noleggio di fotocopiatrici, stampanti e multifunzione costituiscono uno dei principali motivi che influenzano la scelta di un’azienda di affidarsi a questo tipo di servizio. I canoni di noleggio infatti sono deducibili al 100% dalle imposte, iva compresa. Questo dipende dal fatto che, dal punto di vista fiscale, non si può parlare di immobilizzazioni, quindi non sussiste la necessità di procedere ad ammortamenti, rendendo così totalmente deducibili le spese per il noleggio di fotocopiatrici e simili.

Oltre alla deduzione delle spese del canone, i vantaggi fiscali si estendono a discorso IRAP, questo perché non essendo presente una distinzione tra la quota capitale e la quota interessi (come avviene invece per il leasing o qualunque finanziamento)sussiste un’ulteriore semplificazione dei calcoli necessari dal punto di vista della contabilità.

In alcuni casi inoltre, i costi di manutenzione sono inclusi nel canone di noleggio, non rientrando quindi nei costi di manutenzione straordinaria che hanno un “tetto massimo” ai fini della deducibilità fiscale. È sempre opportuno chiedere informazioni riguardo a questi e altri benefici fiscali all’azienda alla quale ci si rivolge per il noleggio fotocopiatrici Milano.

Come funzionano i contratti di noleggio

Generalmente la cosa importante è stabilire chiaramente il periodo di rateizzazione (mensile, trimestrale, semestrale) e definire senza ambiguità il tipo di rapporto tra chi eroga il servizio e chi ne gode, in modo tale da poter beneficiare dei vantaggi fiscali precedentemente definiti.

I contratti per il noleggio sono infatti molto vari anche se tendenzialmente si rifanno sempre a modelli comuni di cui è possibile trovare dei fac-simile online. L’importante però, come in tutti i settori, è affidarsi solo ad aziende serie e di comprovata esperienza.

Pagina successiva »

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network