Ecco i migliori suggerimenti per un sito web vincente

Un sito web vincente deve attirare traffico qualificato, ovvero deve essere visitato da utenti che hanno bisogno del prodotto o servizio che propone.
Pertanto il sito web deve fornire tutte le risposte alle domande che un potenziale cliente si sta ponendo e deve poter mettere a proprio agio il possibile acquirente, facendogli pensare “sono atterrato sul posto giusto”.
Ma come fa un sito web ad attirare traffico qualificato? Facendosi trovare tra le prime posizioni dei motori di ricerca e principalmente su Google (dove avvengono oltre il 90% delle ricerche web) con le principali chiavi di ricerca che rappresentano le differenti attività. Questo tipo di risultato si ottiene sia tramite pubblicità a pagamento con campagne Adwords su Google che con attività SEO ovvero alcune tecniche che prevedono interventi all’interno del sito web (come l’ottimizzazione del testo, l’inserimento di tag e meta-tag ed altro) e fattori esterni come la creazione di una rete di link verso il nostro sito, il cui scopo è quello di posizionare il sito web tra i risultati naturali (quindi non a pagamento) di Google e tutti gli altri motori di ricerca.

Quali figure professionali ci vogliono per creare un sito internet?

Le figure impegnate nella progettazione e realizzazione di un sito web vincente sono in genere tre o quattro. La prima figura è quella del project manager che ha il compito di effettuare il primo colloquio col cliente, progettare il sito web su carta e seguire l’andamento dei lavori fino alla revisione finale di tutto il sito web, prima del rilascio al cliente. La seconda figura adibita allo sviluppo del sito è il SEO specialist che avrà il compito di analizzare le parole chiave più utilizzate nel settore, studierà la concorrenza e fornirà le keyword da utilizzare al copywriter per la stesura dei testi, si occuperà inoltre della creazione di link verso il sito web. La terza figura professionale è appunto il copywriter che avrà il compito di stilare i testi sulla base degli appunti presi nella fase di colloquio col cliente dal project manager e delle parole chiave indicate dal SEO specialist. La quarta ed ultima figura impegnata nella realizzazione del sito è il webmaster che avrà il compito di acquistare il dominio, prenotare lo spazio per l’hosting ed occuparsi del design del sito web stesso, cercando di architettare il sito in modo da evidenziare gli aspetti più importanti dell’attività.

Ma una volta che il sito è stato realizzato che succede? È come se avessimo acquistato una macchina e per farla funzionare dovessimo mettere il carburante dentro. Quindi possiamo avere il sito più bello del mondo ma se non lo vede nessuno a nulla servirà.
Per rendere un sito web vincente la via più rapida all’inizio è quella di investire in campagne di pubblicità a pagamento su Google, ovvero campagne adwords, grazie al quale sarà possibile selezionare tutte le chiavi di ricerca riferite al nostro settore e far sì che il nostro sito sia proposto tra gli annunci sponsorizzati di Google, dove pagheremo per ogni click che riceveremo, per questo motivo questo tipo di pubblicità viene anche denominata pay per clickL’attivazione della campagna è quasi immediata così come i risultati che si possono ottenere.
Il secondo modo di pubblicizzare il sito è tramite attività SEOovvero una serie di tecniche che permettono al sito di essere posizionato tra i primi risultati dei motori di ricerca. Questo tipo di promozione del sito, nonostante risulti essere la migliore in assoluto, richiede diverso tempo e notevoli sforzi, però è più duratura e attira traffico altamente profilato.
Un altro modo di promuovere il proprio sito web vincente è tramite i social network, ovvero Facebook, Google+, Twitter e tutti gli altri, grazie ad articoli che invitano a cliccare in direzione del nostro sito, oppure attraverso campagne di advertising su target selezionati il cui compito è quello di apparire ad utenti potenzialmente interessati ai nostri servizi.

Leave a Reply