Apple Watch: dove comprarlo e quanto costa

marzo 27, 2015 by · Leave a Comment
Filed under: tecnologia 

Apple Watch uscirà il prossimo 24 aprile in Europa e negli Stati Uniti, mentre in Italia si dovrà attendere ancora qualche settimana per vederlo. Il dispositivo prodotto da Apple è richiestissimo nel mondo della moda, ma a livello tecnologico che impatto può avere?

Lo smartwach della società di Cupertino è molto interessante, sarà disponibile in molti differenti modelli adatti per ogni occasione, ovviamente si tratta di un dispositivo molto particolare che permetterà ad Apple di entrare nel mondo degli indossabili.

Apple Watch prezzo e dove comprarlo

Ma quanto costa questo dispositivo? Una domanda molto interessante, la Apple ha finalmente pubblicato il listino prezzi ufficiale di questo device e pare che il prezzo di partenza ufficiale sia di 399 euro… mentre il prezzo massimo di ben 18 mila euro!

Esatto, avete letto bene… c’è un Apple Watch che costa 18 mila euro. Questo device è realizzato con materiali preziosi e con altri materiali molto pregiati, questa è l’unica differenza che avrà rispetto al modello di 399 euro che è realizzato sempre con materiali di qualità ma con un valore minore.

Ma dove sarà possibile comprare questo dispositivo? La società di Cupertino renderà disponibile l’acquisto di Apple Watch sul sito ufficiale, o direttamente negli Apple Store. Inoltre, in base alle notizie dell’ultima ora, l’azienda californiana aprirà degli store speciali per la vendita di questo prodotto: Apple Watch Shop. 

Questi Apple Watch Shop sono dei negozi che verranno aperti a Parigi, Londra e Tokyo, qui sarà possibile comprare e ricevere assistenza su tutti i modelli dello smartwach della società di Cupertino e grazie al programma Try On sarà possibile provarli per 15 minuti prima di preordinarli. Queste le novità del mondo Apple, ma non perderti nessun’altra notizia su questo fantastico dispositivo che potrai trovare su questo sito: webdaynews.com.

E tu cosa ne pensi di Apple Watch? Faccelo sapere con un commento!

Sap business one

marzo 16, 2015 by · Leave a Comment
Filed under: tecnologia 

Esistono molti sistemi di gestione integrata presenti all’interno delle aziende, soprattutto negli ultimi decenni, ovvero dal momento in cui si è reso necessario rivedere i processi interni di organizzazione e archiviazione dei documenti e dei dati al fine di poterli usare ed elaborare al momento in cui si desidera senza perdere troppo tempo, velocizzando in tal modo i tempi avvalendosi di un sistema informatico di ultima generazione. Le piccole e le medie imprese si sono avvalse già da molti anni dei sistemi di gestione integrata, comunemente abbreviati in Erp, e il sistema sap business one è soprattutto usato non a livello delle grandi imprese, anche se volendo anche queste possono usarlo, ma bensì più in piccolo da parte delle imprese di piccole e medie dimensioni. Le informazioni dell’azienda, sia quelle già presenti in passato sia quelle raccolte dal nuovo vengono inserite in un database e successivamente integrate in modo che siano accessibilità a tutti coloro che hanno bisogno di entrarvi in possesso o a conoscenza, ovviamente a patto che possano effettuare l’accesso e ne abbiano i requisiti. In tal modo, avendo grazie al sap business one la possibilità di verificare la presenza dei dati prima dei nuovi inserimenti e la loro analisi, si eviterà il problema dei doppioni e gli errori. In tal modo si risparmierà tempo prezioso e, inoltre, si potrà registrare un beneficio non trascurabile anche a livello dei costi.

Il software gestionale denominato sap business one è economico e molto semplice da usare e tutti potranno accedervi, avendone i requisiti, senza disagi.

Disdetta Sky : come procedere

marzo 10, 2015 by · Leave a Comment
Filed under: internet 

Per sospendere il proprio abbonamento alla pay tv è necessario inviare una comunicazione in cui si segnala la volontà di cessare il proprio rapporto contrattuale prima della scadenza naturale. La disdetta Sky deve essere inviata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, pena la non validità della richiesta.

L’abbonamento a Sky si può sospendere 60 giorni prima della scadenza naturale del annuale, oppure con una comunicazione di recessione dal contratto come previsto dall’articolo 11.1 delle condizioni generali di abbonamento. Nella dichiarazione deve essere indicati tutti i dati dell’intestatario dell’abbonamento, oltre al nome, cognome, codice fiscale e dati anagrafici, si deve riportare il proprio codice cliente. La comunicazione va inviata al seguente indirizzo, Sky Servizio Clienti, Casella Postale 13057, Cap 20141 Milano. Inviare la disdetta Sky rappresenta un operazione molto comune per molti abbonati che vogliono rinnovare il proprio pacchetto di abbonamento approfittando di un offerta più vantaggiosa oppure a seguito di un’attivazione di abbonamento promozionale alla pay tv di Sky che, dopo un primo periodo di prezzo speciale, prevede un canone più alto.

Per velocizzare e migliorare la gestione del rapporto con i propri clienti, Sky ha attivato nella sezione fai da te del suo sito un apposito modulo online per stampare il modulo di disdetta. All’indirizzo https://www.sky.it/area-clienti/info-disdetta-modulo-recesso-no-scadenza.html si può infatti compilare il modulo di recesso non a scadenza contratto. Con la compilazione di questo modulo si richiede il recesso che, dopo la stampa e l’invio per raccomandata, darà seguito alla cessazione dell’abbonamento il primo mese successivo alla data di invio della comunicazione.

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network