Diffusione e-commerce: l’Italia arranca

L’Italia, per quanto riguarda l’e-commerce, non tiene il passo degli altri stati europei. Sebbene anche nel nostro Paese il suo utilizzo stia aumentando, tale abitudine contagia meno persone rispetto a quanto avviene all’estero. Ciò è stato confermato da uno studio di settore realizzato nel luglio 2013 dalla Commissione Europea, che attesta che il numero di italiani che acquistano attraverso la rete sono solo il 17%; tale percentuale è la terzultima più bassa di quelle degli stati appartenenti all’Unione Europea e questa speciale classifica è guidata dalla Svezia, stato in cui il 74% delle persone si affida all’e-commerce.

Vedersi recapitare a casa la spesa, un libro o qualsiasi altro bene comunemente acquistabile in un qualsiasi centro commerciale, senza uscire di casa per effettuare la transazione economica è dunque una consuetudine solo per pochi nostri connazionali. Il motivo della così bassa tendenza all’acquisto on line è da ricercare molto probabilmente nella scarsa diffusione della rete e, più in generale, del mezzo informatico nel nostro Paese, se paragonata con quella dei paesi più sviluppati. Il digital divide, è infatti un problema che riguarda anche alcune zone della nostra penisola, soprattutto del Sud Italia.

Oltre a questi problemi di tipo tecnico, ci sono limiti culturali insiti in molti italiani, che rifiutano la comodità del comprare online rimanendo ancorati all’acquisto tradizionale; spesso la causa è la paura verso ciò che non si vede e il principale timore, anche se quasi tutti i siti di e-commerce danno da questo punto di vista enormi garanzie, è quello di essere derubati.

Rifiutando l’e-commerce, si è però fortemente limitati, dato che, oltre alla maggiore comodità, comprando online si ha l’opportunità di risparmiare tempo e denaro. Già di per sé, poter ricevere nella propria abitazione quanto desiderato senza uscire e doversi immergersi nel traffico per raggiungere il negozio o il centro commerciale desiderato, rappresenta un risparmio di tempo notevole. L’enormità di siti web di e-commerce presenti, copre ormai qualsiasi settore; tra le tante, quella della stampa online, è una delle opportunità più innovative ed interessanti.

Leave a Reply